cerca CERCA
Giovedì 15 Aprile 2021
Aggiornato: 00:42
Temi caldi

Moda

Fiocchi, neon e vernice: in autunno ci vestiremo così

19 agosto 2019 | 14.27
LETTURA: 5 minuti

Fiori dark, metalli e un tocco di blu. E poi ancora: gli anni '70, le stampe tappezzeria e le stoffe multicolor. Ma anche tartan e animalier. L'estate è agli sgoccioli e la moda ne approfitta per anticipare le tendenze che tra qualche settimana irromperanno nel guardaroba autunnale

alternate text
Alcuni dei look per l'autunno-inverno 2019-2020. Da sinistra i fiocchi di Fendi, la vernice Versace e il total look neon Chanel (Fotogramma/Ipa)

di Federica Mochi

Fiori dark, metalli e un tocco di blu. E poi ancora: gli anni '70, le stampe tappezzeria e le stoffe neon. Ma anche vernice, tartan e animalier. L'estate è agli sgoccioli e la moda ne approfitta per anticipare le tendenze che tra qualche settimana irromperanno nel guardaroba autunnale, dove grandi classici torneranno a convivere coi nuovi tormentoni contemporanei. Come il come back più atteso, quello degli anni '70 che sarà tra i protagonisti di stagione. Anche le amanti di maculato e zebrato possono gioire, grazie all'animalier che guadagna un posto al sole sulle passerelle che contano. Ecco cosa andrà di moda nella stagione che sta per iniziare:

FIORI DARK - Dimenticate quelli romantici e bucolici. I fiori che vedremo stampati su abiti e accessori avranno un unico comun denominatore: saranno pensati più per una dark lady che per una figlia dei fiori. Via libera dunque a stampe floreali decadenti nei toni del rosso, blu e vinaccia. Come quelli di Alexander McQueen, Prada, Richard Quinn, Givenchy, Louis Vuitton ed Erdem.

BENTORNATI '70 - E' bastato Hedi Slimane, da Celine, per far tornare in auge gli anni '70: gonne-pantalone a pieghe, pied-de-poule, bluse col fiocco, cappotti e cappe color cammello e montone a tutto gas (persino nelle cuissardes di vernice). Ma i mitici Seventies rivivono anche da Balenciaga, Marni, Jw Anderson e Lanvin.

FARE TAPPEZZERIA - Chi ha detto che 'fare tappezzeria' non è chic? Da Etro a Erdem, passando per Balenciaga, Loewe e Dolce&Gabbana, gli stilisti rispolverano la tendenza tapestry con veri e propri arazzi e arabeschi couture che rivestono i corpi di moderne Sherazad con completi, coat, gonne e long dress opulenti da fare invidia a un negozio di carta da parati.

NEON TOUCH - Fucsia evidenziatore, giallo canarino, blu fiordaliso. Esplode il colore in passerella. Dal total fucsia di Jacquemus ai look blu Klein di Max Mara, passando per la vernice gialla di Fendi all'eleganza del rosso lacca firmato Armani, fino ai maestosi lavanda di Balmain: chi non vuole passare inosservata ha solo l'imbarazzo della scelta.

CAPPOTTO EXTRA LONG - Lungo, lunghissimo, a tratti drammatico, arriva a sfiorare il pavimento. Dopo una stagione (quella del 2018-2019) nella quale sono state le lunghezze mini a farla da padrone, il cappotto torna al allungarsi assicurando calore e comfort a tutto il corpo. Dal macro pied-de-poule di Chanel, al color total white di Max Mara, fino al maxi piumino by Balenciaga, ce ne è per ogni gusto.

TARTAN RELOADED - Oltremanica la chiamano 'check' o 'tartan' ed è la classica stampa a quadri che ogni stagione torna a sedurre le Brit maniac. Sfumate nella nuance del marrone, tortora ed ecrù, quest'anno abiti e tailleur fanno la parte del leone in passerella con tagli rigorosi e preppy. Declinati anche nel più classico tweed, i quadri tornano a conquistare i cuori delle power women. Lo sanno bene Celine, Versace, Dior, Chanel, Ferragamo, Marni e Dsquared.

PAILLETTES E CRISTALLI - Paillettes, abiti laminati, incrostazioni e bagliori all over. Impossibile resistere al richiamo di cristalli e abiti disco. Come quelli argento e oro sublimati in passerella da Moschino, Simone Rocha, Louis Vuitton, Dolce&Gabbana, Chanel, Emporio Armani e Balmain. Più prepotenti che mai, anche le paillettes faranno la loro parte. D'oro e d'argento, come vuole la tradizione. Ma anche nere, bianche e colorate. Prendete nota: saranno tra i must-have dell'autunno.

FIOCCHI - Si arrampicano su colli e schiene, cingono la vita, decorando teste e persino orecchie. Ironici, mai banali, fiocchi e fiocchetti tornano a dettare il buono e il cattivo tempo senza prendersi troppo sul serio. Da Moschino a Gucci, passando per Fendi, Balmain, Erdem, Saint Laurent, Versace e Off White, si allacciano e si slacciano rendendo frizzante ogni look.

ANIMALI DA CITTA' - Maculato e zebrato non scoloriscono mai. Il prossimo anno sarà impossibile resistere al richiamo della foresta. Dopo aver conquistato l'estate, le stampe animalier, come le chiamano gli addetti ai lavori, dominano anche la stagione invernale. Avvistate sulle passerelle di Blumarine, Bottega Veneta, Balenciaga, Celine, Ermanno Scervino, Tod's e Philosophy by Lorenzo Serafini.

VERNICE - Chiamatela vernice o vinile se più vi piace. L'eleganza resta comunque intatta. Seducente, pratica e impermeabile, la vernice si staglia su cappotti, impermeabili e accessori. Una volta provata è impossibile dimenticarla, come insegnano i total look di Fendi, Chanel, Tod's, Dior e Simone Rocha.

TAILOR SUIT- Maschili, dal taglio netto. Declinati nella stampa tweed e pied-de-poule. Ma soprattutto rigorosi, con le spalline squadrate e la cintura che segna la vita. I tailleur da uomo si portano a pelle, come da Proenza Schouler e Alexander McQueen oppure in tandem con camicia bianca e cravatta. Vedi Dolce&Gabbana e Thom Browne.

CERCHIETTO BOLD - Mettetevelo - letteralmente - in testa. Soprattutto se lo avete sotterrato in un cassetto perché è ora di rispolverarlo. Sulle teste ben pettinate, del resto, è già tornato in auge da qualche mese. Parliamo del cerchietto bold: in raso o velluto, con le perle o i cristalli il cerchietto si porta rigorosamente bombato. Come si indossa? Sui jeans così come con l'abito da sera e può rivelarsi in un vero alleato per un appuntamento last minute. La pioniera? Kate Middleton, che d'inverno ne esibisce quasi uno al giorno.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza