cerca CERCA
Martedì 04 Ottobre 2022
Aggiornato: 11:12
Temi caldi

Comunicato stampa

Forex: rischi e opportunità del trading sulle valute

22 febbraio 2019 | 10.55
LETTURA: 3 minuti

alternate text

Milano, 22 Febbraio 2019 - Il Forex, conosciuto anche come FX, è il più grande mercato al mondo, ma non si tratta di un mercato qualsiasi perché qui si scambiano valute. Ogni giorno le contrattazioni e gli scambi tra valute che si effettuano su questo mercato stabiliscono i tassi di cambio di una moneta rispetto all’altra. Il tutto avviene sempre attraverso le leggi della domanda e dell’offerta che hanno il loro peso sulle quotazioni dei prezzi.

Da diversi anni la possibilità di operare sul Forex acquistando e vendendo valute è aperta a tutti per il tramite dell’attività di trading online. Grazie alle piattaforme di trading direttamente online, milioni di persone in tutto il mondo hanno finalmente avuto la possibilità di partecipare al Forex e seguire l’andamento di mercato di qualsiasi coppia di valuta scambiata qui.

La grande apertura pubblica del Forex ha portato anche grandi opportunità per chi si approccia a questo settore con l’intento di guadagnare e fare profitti. Ma il Forex rappresenta soltanto un’opportunità o negoziare su di esso comporta anche dei concreti rischi dai quali guardarsi? Analizziamo la situazione attuale.

Il Forex e il suo fascino

Per chi è un professionista di negoziazioni sulle valute Forex oggi lavorare significa poter fare tutto tramite computer senza nemmeno doversi recare per forza in un qualsiasi tipo di ufficio. In questa attività non esistono “capi” e non ci sono nemmeno colleghi, la maggior parte dei traders retail – privati – lavora sul Forex in totale autonomia scegliendo il tipo di operazioni da fare e quando farle.

La libertà concessa dal fatto di lavorare sul Forex ha indubbiamente molto fascino perché quasi nessun altro lavoro concede le stesse favorevoli condizioni. Se poi a tutto questo si aggiunge il fatto che i guadagni possono essere molto rilevanti, arrivando a toccare cifre tra i 1000 e i 50 mila euro al mese (per i professionisti più affermati), allora risulterà chiaro perché sempre più persone aspirano a entra a far parte del Forex trading.

Nonostante oggi sia facilissimo iniziare perché non si necessita di molti soldi per farlo (bastano anche 100 euro) non bisogna però dimenticare che il Forex comporta anche grandi responsabilità, la prima tra tutte è quella per il proprio capitale di investimento che, come in ogni attività imprenditoriale, viene messo a rischio.

Come funziona il Forex e perché si può rischiare?

Come abbiamo accennato, Il Forex è il mercato delle valute straniere, uno dei più grandi al mondo, attivo 5 giorni a settimana, dalla mezza notte del lunedì fino alle 24 del venerdì notte. Fino ad alcuni anni fa chi faceva i soldi con il mercato Forex acquistava valuta straniera e la rivendeva quando aumentava di valore, ottenendo una buona quantità di introiti periodici.

Oggi le cose sono decisamente diverse, in quanto chi fa trading sul Forex online utilizza strumenti finanziari derivati, come ad esempio i CFD. Non si acquista nulla, piuttosto ci si concentra su alcune coppie di valute e si fanno delle previsioni sulle quotazioni del cambio. Se si specula sul corretto andamento del mercato si possono ottenere incredibili guadagni, nell’ordine delle cifre sopra indicate.

La maggior parte di quelli che parlano di Forex però si dimentica di menzionare il rischio di perdita, ma continua a menzionare solo i guadagni. Le perdite nel Forex sono sempre commisurate ai guadagni quando si verificano. Quindi in questo settore si può ottenere tanto, ma si può anche perdere molto.

Gli esperti sono in grado di mettere in campo strategie che gli permettono di limitare il rischio e portarlo vicino allo zero nelle loro operazioni, ma questo richiede tempo ed esperienza. Per questo i traders più esperti sconsigliano a chi è a totale digiuno di trading di iniziare una carriera nel settore senza darsi nemmeno un minimo di basi.

Per maggiori informazioni: https://www.forexitalia24.com/

Comunicato a cura di Img Solutions srl (info@imgwebsolutions.it)

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza