cerca CERCA
Domenica 03 Luglio 2022
Aggiornato: 10:52
Temi caldi

Governo: renziani, ogni scenario aperto, non escluso contatto Renzi-Letta

11 febbraio 2014 | 13.09
LETTURA: 2 minuti

Dopo il lungo colloquio di ieri sera al Quirinale, ribadiscono che "ogni scenario è aperto" i fedelissimi di Matteo Renzi. Sia che quella "batteria scarica", per dirla con il segretario del Pd, sia da ricaricare o invece da cambiare. Ma è questa seconda ipotesi che continua a crescere nelle previsioni dei capannelli a Montecitorio. Il punto è come arrivare al 'cambio'. "Va assolutamente trovata una via consensuale", dice un dirigente renziano di primo piano.

Tuttavia, al momento, Enrico Letta sarebbe "in trincea, determinato ad andare avanti", viene riferito. Per questo, di qui alla Direzione di giovedì, quando il Pd sarà chiamato a un "approfondimento" sulla sorte del governo, la trattativa sarà serrata per evitare uno show down pesante: un incidente in aula o una sfiducia a Letta da parte della Direzione Pd.

Un momento di chiarimento potrebbe arrivare già stasera. Non sono esclusi infatti contatti tra Matteo Renzi e Enrico Letta. I due non si sarebbero più sentiti da diversi giorni, da prima della Direzione del Pd della scorsa settimana. "Sono ore delicate" e anche per questo il Pd si sarebbe fatto promotore del rinvio di 48 ore, a venerd', dell'approdo in aula della legge elettorale. "Meglio mettere in sicurezza la riforma, ora c'è troppa fibrillazione...", spiega un renziano doc.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza