cerca CERCA
Martedì 31 Gennaio 2023
Aggiornato: 12:12
Temi caldi

Stragi Parigi, identificato il terzo kamikaze del Bataclan

09 dicembre 2015 | 08.27
LETTURA: 2 minuti

alternate text
(Xinhua)

E' stato identificato dagli investigatori francesi il terzo kamikaze che il 13 novembre scorso assaltò il teatro Bataclan a Parigi, provocando la morte di 90 persone. Secondo i media locali si tratterebbe di un giovane jihadista di Strasburgo che era andato in Siria nel 2013 ed è ritenuto vicino a Fares Mourad, uno dei principali reclutatori jihadisti in Francia.

Secondo Le Parisien, l'uomo si chiamava Mohamed Fouad-Aggad e aveva 23 anni. "Suo fratello maggiore Karim, 25 anni, è attualmente detenuto dopo essere tornato dalla Siria", ha scritto il quotidiano francese. I fratelli farebbero parte di una famiglia di quattro figli proveniente da una piccola cittadina vicino a Strasburgo.

Il giovane, scrive ancora Le Parisien, faceva parte di un gruppo di dieci persone che nel 2013 hanno lasciato il quartiere di Meinau a Strasburgo per raggiungere la Siria. Due di loro, fratelli, sono morti in combattimento, mentre altri sette sono rientrati all'inizio del 2014 e sono stati fermati. L'ultimo, Mohamed Fouad-Aggad, sarebbe rimasto in Siria prima di tornare in Europa per partecipare agli attentati di Parigi, facendosi esplodere nel Bataclan. Sua madre lo contattava regolarmente per avere notizie e gli avrebbe anche inviato anche dei soldi per lasciare la Siria.

Il lavoro della polizia scientifica francese per riconoscere il terzo kamikaze della sala da concerto non è stato facile a causa dello stato in cui era ridotto il corpo. Gli altri due attaccanti del Bataclan erano Omar Ismail Mostefai, identificato attraverso un dito mozzato, e Samy Amimour.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza