cerca CERCA
Mercoledì 01 Febbraio 2023
Aggiornato: 00:08
Temi caldi

Il febbraio da record di Fabrizio Moro, prima all'Ariston e poi nei cinema da regista

17 gennaio 2022 | 15.05
LETTURA: 2 minuti

Subito dopo il festival l'uscita-evento di 'Ghiaccio', il 7, l'8 e il 9 febbraio

alternate text
Fabrizio Moro sul set di 'Ghiaccio' insieme ad Alessio De Leonardis

Il ritorno al Teatro Ariston in gara e subito dopo l'esordio nelle sale cinematografiche con la sua opera prima da regista. Sarà un inizio di febbraio senza precedenti per Fabrizio Moro: da una parte la musica, con il ritorno sul palco di Sanremo con il brano “Sei tu” e l’uscita il 4 febbraio del nuovo album di inediti “La mia voce”, dall'altra il cinema con il suo film d’esordio “Ghiaccio” diretto a quattro mani con Alessio De Leonardis e interpretato da Giacomo Ferrara e Vinicio Marchioni, in uscita come evento al cinema il 7, 8 e 9 febbraio distribuito da Vision.

Il film (una produzione La Casa Rossa e Tenderstories) è stato scritto da Alessio De Leonardis insieme allo stesso Moro che è anche autore della colonna sonora e che ha scritto appositamente per questa sua opera prima il brano “Sei tu” con cui sarà in gara al 72esimo Festival di Sanremo, dopo le vittorie nel 2007, tra le nuove proposte, con il brano “Pensa” e nel 2018, tra i big, con la canzone “Non mi avete fatto niente” in coppia con Ermal Meta.

Ambientato nel mondo della boxe, in un quartiere della periferia romana, “Ghiaccio” racconta una storia di riscatto sociale, quella di un giovane aspirante pugile Giorgio (Giacomo Ferrara) che grazie all’aiuto del suo coach Massimo (Vinicio Marchioni) prova a riscattarsi da un destino che sembra per lui già segnato.

"Una storia di amicizia, di rivalsa, di speranza ma, soprattutto una storia d’amore, perché – dice Fabrizio - mentre immaginavo le scene, le inquadrature di questo film e scrivevo le canzoni di questo nuovo album, ogni giorno, mi tornava in mente sempre la stessa cosa: puoi lottare quanto vuoi, da soli non si vince mai”.

Il brano “Sei tu” è contenuto in “La mia Voce” (Fattoria del Moro / Distr. Warner Music Italy) il nuovo Ep di inediti del cantautore romano che esce a quasi due anni di distanza dall'album precedente, ”Figli di Nessuno”, e che sarà seguito da una seconda parte di inediti pubblicata ad ottobre 2022. “’Sei tu’ - racconta Fabrizio - l’ho scritta per una persona che in questo momento così surreale e complicato, mi ha salvato dalla parte più brutta di me stesso, dai mostri della depressione. L'amore è l'unica via d'uscita, sempre, per tutti …. È l'unica via d'uscita da questo vuoto interiore creato dalla mancanza di certezze, dalla mancanza di abbracci, dal dubbio del domani, dalla mancanza di lavoro, dalla pandemia, dalla rabbia sociale, dall’angoscia che ci viene a bussare alle 5.00 del mattino…. l'amore è l'unica via d'uscita, è inutile girarci intorno”.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza