Cerca

Primo trimestre 2019 per le criptovalute: molti successi, pochissime incertezze

ECONOMIA E FINANZA
Primo trimestre 2019 per le criptovalute: molti successi, pochissime incertezze

Milano, 29 aprile 2019 - Nel 2019, l’investimento in criptovalute è una delle tipologie più fortunate e di successo, ma è importante fare qualche considerazione preliminare in modo che ci si possa orientare con più facilità e meno timore. Esistono, difatti, differenti modi di investire in criptovalute, ossia di fare broker forex (da quello più rischioso a quello più sicuro), così come diverse monete virtuali; al di là dei rischi, che sono in ogni caso presenti per chi decide di immergersi nel mercato delle monete virtuali, è importante sapere che il mondo delle criptovalute è in continua ascesa e soprattutto in esponenziale crescita sotto diversi punti di vista. Si prevede, in effetti, per l'intero 2019 un gran successo. Le premesse e i dati finora raccolti costituiscono una conferma.


In primis, sempre più in crescita sono gli e-commerce che accettano le criptovalute, questo, in termini pratici, significa che avrete sempre di più l'opportunità di fare acquisti attraverso le monete virtuali; proprio quest'anno, inoltre, nazioni europee e americane lanceranno la moneta e due importanti banche, Deutsche Bank e Santander, hanno in agenda la possibilità di realizzare una loro propria criptovaluta. Elementi, questi, che conferiscono sicurezza e affidabilità alle monete e a loro mercato.

Principali tipologie di investimento e monete virtuali
Qualora decidiate di lanciarvi in questo mondo potrete investire:
-Comprando materialmente le criptovalute per rivenderle, poi, in un secondo momento (operazione più rischiosa se non si ha una buona disponibilità economica);
-Investendo nel trading online (operazione meno rischiosa rispetto alla prima ma che richiede molta saggezza, astuzia e prudenza);
-Minando le monete virtuali ossia creandone nuove a partire da zero.

Le principali criptovalute sono:
-Bitcoin;
-Ethereum;
-Litecoin;
-Ripple;
-Monero;
-Dogecoin.

Queste sei monete possono essere considerate tra le più affidabili e sicure perché sono sostenute da un progetto reale e ben identificabile. È del tutto da evitare, difatti, l'investimento in criptovalute nuove di cui non si riesce ben a comprendere la provenienza.
Un buon investitore è chi osserva l'andamento delle criptovalute cercando di aguzzare l'intuito in modo da prevedere quelle che aumenteranno la loro quotazione e quelle che la diminuiranno nel corso della giornata, della settimana e del mese. Previsioni tanto più possibili quanto più le monete sono affidabili.
Dopo queste preliminari indicazioni, utili per chi si trova a fare i primi passi ed esita nel lanciarsi in questo mondo, passiamo a osservare l'andamento delle singole criptovalute nelle scorse ultime settimane.

Bilancio positivo per le criptovalute: crescita esponenziale nel primo trimestre del 2019
Sebbene meno rilevante rispetto ai numeri che attestano l'andamento delle monete, il raddoppiamento delle ricerche fatte su Google nelle ultime settimane in merito alle criptovalute risulta molto interessante, poiché indica l'interesse sempre più preponderante che sta conquistando il mercato monetario virtuale.
Un maggiore interesse sottende sicuramente qualcosa di positivo. Nella prima settimana di Aprile 2019, il mercato del denaro digitale ha subito una grande importante ripresa. Qualche dato aiuterà a orientarvi.
La criptovaluta più famosa, ossia il Bitcoin, dopo un periodo di stasi, è ritornata a essere la protagonista del mercato con un andamento in verde che stimola e rincuora gli investitori novelli e veterani. Se a fine marzo il prezzo del Bitcoin si attestava già sui 4.000 dollari, nella prima settimana di aprile 2019 ha raggiunto addirittura i 5.257 dollari con un rialzo, dunque, del 1%.
Stessa tendenza in positivo si può costatare se si guarda alla capitolazione complessiva del mercato. Prendendo in esame soltanto l'ultimo mese dal momento in cui si sta scrivendo (in modo da fornire un range piuttosto ristretto e attuale), sarà possibile osservare una crescita netta.
A fine marzo, già in crescita di 10 miliardi di dollari, la capitolazione complessiva si attestava intorno ai 141 miliardi di dollari. Nella prima settimana di aprile, si parla di 182 miliardi di dollari. La tendenza verso il segno più risulta del tutto evidente. Il dato più interessante è che dei 182 miliardi della capitolazione complessiva, 92 miliardi sono da attribuire al Bitcoin.
Così, per chi, negli ultimi tempi si domandava se valga ancora la pena investire sul Bitcoin, la risposta non può che essere positiva, soprattutto alla luce degli ultimi dati registrati. Se n’è parlato ampiamente su www.brokerforex.it, un prodotto gestito dalla Alessio Ippolito srl, nota società nel campo del web marketing e specializzata nello sviluppo e gestione di siti web sul trading online. Una delle novità che si trova probabilmente alla base di questo rinnovato successo risiede nel Wuabit, un wallet di criptovalute che ha l'intento di combinare i BTC con WhatsApp; le potenzialità di un tale servizio sono sorprendenti oltre che rivoluzionarie: con dei semplici messaggi virtuali avrete la possibilità di effettuare delle transizioni.

Criptovalute in crescita: l'andamento delle colleghe del Bitcoin
Nell'ultimo mese, risultano in crescita anche le colleghe della criptovaluta più famosa. Diamo un'occhiata. Prendendo in considerazione (come per i Bitcoin) il periodo che va da fine marzo ai primi quindici giorni di aprile, è possibile osservare che il prezzo dell'Etherium è passato da 137/138 dollari a 185 dollari.
Performance non sottovalutabili sono anche quelle delle criptovalute Ethereum Classic e Tron; la prima ha registrato un avanzamento del 18% mentre la seconda del 9%. Ottimo anche l'andamento di Stellar la cui salita si attesta intorno al più 7%.
Appare chiaro come l'intero comparto abbia fatto un balzo, riconquistando con più vigore la scena del mondo del denaro digitale. I dati osservati appaino, così, come dei fari e delle indicazioni rilevanti poiché rendono il mercato delle criptovalute sempre più sicuro oltre che una piazza sempre più appetibile all'interno della quale fare i propri investimenti.
Un ulteriore elemento che rende il mercato delle criptovalute un'ottima piazza d'investimento è il successo che ha conquistato a livello finanziario. Per offrire un esempio, è da poco online la pittaforma E-toro X, piattaforma che consente il trading di diversi strumenti tra cui, per l'appunto, ben sei criptovalute: Bitcoin, Ethereum, Ripple, Dash, BitcoinCash e Litecoin. L'e-toro X costituisce un passo importante di e-Toro, società finanziaria regolamentata, verso la blockchain.
Il bilancio del mercato di Bitcoin e delle sue colleghe appare in un rassicurante processo di crescita; investire in criptovalute nel 2019 costituisce, dunque, una delle tipologie di investimento più interessanti. I dati, in termini di andamento, che registrano le monete tolgono, così, qualsiasi dubbio a chi esita se lanciarsi o meno nel mondo del mercato monetario digitale.

Per informazioni:
Seo specialist: Alessio Ippolito
Sito: www.alessioippolito.com
Mail: info@brokerforex.it