Nuovo libro "Il Codice Privacy dopo il Dlgs 101/2018"

ICT
Nuovo libro Il Codice Privacy dopo il Dlgs 101/2018

Nella foto: Antonio Ciccia Messina, che conta oltre trenta libri sulla protezione dei dati ed altre materie giuridiche, è l'autore del nuovo libro sul Codice della Privacy in Italia edito da Federprivacy

Definito il quadro della normativa italiana sulla protezione dei dati, Federprivacy pubblica un libro per aiutare professionisti e imprese scritto da Antonio Ciccia Messina. Già diffuse oltre 500 copie in pochi giorni nella versione digital book, disponibile ora anche il volume in formato tradizionale. Bernardi: "Con il Dlgs 101/2018 le aziende rimaste passive a guardare alla finestra rischiano pesanti sanzioni, perché non ci sono periodi di grazia e il Garante sta svolgendo regolarmente attività ispettive". Sconto 20% per l'acquisto del testo sul sito dell'Associazione


Firenze, 25 ottobre 2018 - Ora che anche il decreto di adeguamento al GDPR è entrato in vigore, per professionisti e manager d'impresa è indispensabile avere un quadro completo della normativa in materia di protezione dei dati personali applicabile a livello nazionale, ed è per questo che Federprivacy ha pubblicato il nuovo libro "Il Codice Privacy italiano, come cambia dopo il Dlgs 101/2018", a cura dell'Avv. Antonio Ciccia Messina, autore per Italia Oggi che conta all'attivo anche oltre trenta libri sulla data protection ed altre materie giuridiche scritti per le più note case editrici.

Dopo aver già visto una diffusione di oltre 500 copie in pochi giorni della guida in versione "digital book", il libro di Antonio Ciccia Messina è stato quindi edito in formato tradizionale con un volume cartaceo di otto capitoli ed oltre 200 pagine che spiegano compiutamente l'attuale codice privacy italiano così come è stato armonizzato al Regolamento UE 2016/679, ed integrato con le disposizioni nazionali del Decreto 10 agosto 2018 n.101, riportando al suo interno in appendice anche il nuovo testo coordinato integrale del Dlgs 196/2003 per una pratica consultazione del lettore.

Nicola Bernardi, presidente di Federprivacy, che ha scritto la prefazione del libro, sottolinea: "Alcuni studi recenti hanno evidenziato che il 65% delle aziende non si sono ancora adeguate, e per la pubblica amministrazione la situazione ancora peggiore. Per questo chi era rimasto passivamente a guardare alla finestra dopo l'entrata in vigore del GDPR, ora con il Dlgs 101/2018 non ha più alcun alibi e rischia pesanti sanzioni perché non sono previsti periodi di grazia e in questo periodo l'Autorità Garante sta svolgendo regolarmente le proprie attività ispettive. Auspichiamo che questo nuovo libro possa essere uno strumento utile anche per quei professionisti che hanno pericolosamente rimandato il problema."

Il volume sul Codice Privacy scritto dall'Avv. Ciccia Messina è già disponibile nell'Area Shop del sito di Federprivacy, e per gli utenti dell'associazione è previsto uno sconto del 20% sul prezzo di copertina.

Ufficio Stampa Federprivacy
Email: press@federprivacy.it
Web: www.federprivacy.org
Twitter: @Federprivacy
Mobile: +39 340 2893068



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.