cerca CERCA
Mercoledì 30 Novembre 2022
Aggiornato: 10:50
Temi caldi

Incendi in Sicilia, paura nella notte a Palermo: fiamme in riserva Capo Gallo

20 agosto 2022 | 07.59
LETTURA: 1 minuti

Le fiamme hanno lambito alcune abitazioni e mandato in fumo macchia mediterranea e vegetazione. Domato rogo a Lipari

alternate text
(Fotogramma)

Paura nella notte a Palermo per un vasto incendio divampato nella riserva di Capo Gallo. Le fiamme hanno lambito alcune abitazioni e mandato in fumo macchia mediterranea e vegetazione. E' stato necessario l'intervento di due squadre dei vigili del fuoco e del personale della Forestale per domare il rogo. Non si registrano feriti.

E' stato domato anche l'incendio divampato ieri sera, intorno alle 21, a Lipari, la più grande delle isole Eolie. Le fiamme, alimentate dal forte vento, hanno divorato almeno cinque ettari di macchia mediterranea in località Santa Margherita, seminando paura tra turisti e residenti. Sul posto sono intervenuti vigili del fuoco, personale della Forestale e i volontari della Protezione civile. "La pioggia di stamani ha spento gli ultimi focolai, mettendo definitivamente in sicurezza l'area - spiega all'Adnkronos il sindaco, Riccardo Gullo -. Fortunatamente non si registrano feriti né danni alle abitazioni, ma quelli ambientali sono notevoli. Il sistema di allerta ha funzionato".

"L'area percorsa dalle fiamme era un bel polmone verde dell'isola - aggiunge -. E' davvero penoso vederla devastata". In queste ore si fa la conta dei danni. Almeno cinque ettari di vegetazione sono andati in fumo. Sulla matrice del rogo "saranno vigili del fuoco e forestale a capire da dove è partito e perché", aggiunge il primo cittadino. Dopo Pantelleria, dunque, brucia Lipari. "Esprimo tutta la mia solidarietà al collega di Pantelleria - dice Gullo -. Per contrastare simili fenomeni criminali occorrerebbe, oltre a un'inasprimento delle pene per gli autori, pensare a un efficace e diffuso sistema di sorveglianza, altrimenti è davvero difficile scoprire i piromani", conclude il primo cittadino.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza