Cerca

"Niente privée per Ferragni", il no del pizzaiolo è un caso social

SPETTACOLO
Niente privée per Ferragni, il no del pizzaiolo è un caso social

(Foto IPA/Fotogramma)

Chiara Ferragni chiede un privée in pizzeria, ma il titolare risponde picche e diventa 'influencer' per un giorno. Tutto nasce da un post di Francesco Martucci, il titolare di una pizzeria di Caserta, che su facebook ha raccontato così la vicenda. "Chiara Ferragni: Buona sera vorrei prenotare un tavolo da lei, ha un privee? Io: No Chiara non abbiamo privee. Per noi i clienti devono essere trattati tutti allo stesso modo".


E' bastato questo per scatenare un acceso dibattito tra i fan di Ferragni e i suoi detrattori, in alcuni casi hater. E non manca chi accusa il titolare della pizzeria di essersi fatto solo un po' di pubblicità. Fatto sta che, come spesso accade, l'hashtag #ferragni è diventato di tendenza sui social in queste ore. E, forse anche per smentire chi lo accusa di avere fatto solo un po' di pubblicità al suo locale, il titolare della pizzeria ha pubblicato un altro post.

"Scrivo sempre ciò che penso. Si è alzato un polverone che praticamente non esiste. Io ero semplicemente felice che un personaggio famoso (o chi ne fa le veci o magari era uno scherzo) avesse chiamato in pizzeria per un tavolo -ha sottolineato-. Da noi vengono attori, calciatori e compagnia cantando. Ho semplicemente risposto che non avevo quel servizio. E ho semplicemente detto la verità. Non ho mai voluto fare differenze, tratto tutti con lo stesso amore e dedizione. Ci tengo a precisare che non ho rifiutato nessuno. E mai mi permetterei. È brutto vedere odio. Perché la vita è bella. Fatevene una ragione".



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.