cerca CERCA
Venerdì 25 Giugno 2021
Aggiornato: 00:00
Temi caldi

Islam: arriva il Ramadan, mese di digiuno e penitenza

25 giugno 2014 | 14.15
LETTURA: 2 minuti

(Aki) - Prendera' il via il prossimo fine settimana, probabilmente il 29 giugno, il mese di Ramadan, il nono mese del calendario islamico nel quale i musulmani digiunano dall'alba al tramonto. E' il versetto 183 della seconda Sura del Corano che prescrive il digiuno per i fedeli in questo periodo. "Credenti, vi e' stato prescritto il digiuno come e' stato prescritto a coloro che sono venuti prima di voi e puo' essere che siate timorati per giorni contati (quelli del Ramadan, ndr)", si legge nel testo sacro, che ricorda anche come sia possibile rimandare le giornate del digiuno per coloro che siano malati o in viaggio.

E' stato proprio durante il Ramadan che, secondo la tradizione islamica, e' avvenuta la rivelazione del Corano a Maometto. I precetti islamici chiedono al fedele in questo periodo l'astinenza completa dall'alba al tramonto, la purificazione del corpo e dello spirito e la preghiera. Secondo tutte le scuole giuridiche islamiche, il digiuno consiste anche nell'astensione, sempre dall'alba al tramonto, da qualsiasi contatto sessuale e da ogni altro 'cattivo' pensiero o azione.

Per la sharia il digiuno di Ramadan e' un atto basilare di culto, obbligatorio per tutti i musulmani tranne che per alcune categorie. Sono esenti dal digiuno i minorenni, gli anziani, i malati di mente, i malati cronici, i viaggiatori, le donne in stato di gravidanza o che allattano, le persone in ete' avanzata, nel caso che il digiuno possa comportare un rischio per loro. E' proibito alle donne durante il periodo mestruale e in puerperio. (segue)

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza