cerca CERCA
Lunedì 03 Ottobre 2022
Aggiornato: 00:12
Temi caldi

Iva Zanicchi: ''Meloni a Palazzo Chigi? Faccio il tifo per lei''

10 agosto 2022 | 15.00
LETTURA: 2 minuti

La cantante all’Adnkronos su chi voterà alle prossime politiche: "Sicuramente il Centrodestra". E fa un appello contro l'astensione

alternate text

''La Meloni a Palazzo Chigi? Come donna faccio il tifo per lei perché è una persona capace ed stata sempre coerente. È una donna di buona volontà. Sarebbe bello se diventasse la prima donna italiana presidente del Consiglio''. E' quanto svela Iva Zanicchi all Adnkronos, ammettendo senza esitazione che alle prossime elezioni voterà ''sicuramente il centrodestra''. La cantante pero’ preferisce non commentare la scelta di Forza Italia di far cadere il Governo Draghi, ''sono scelte politiche sulle quali preferisco non dire nulla'', dice, e sulla nuova discesa in campo di Berlusconi afferma: ''Berlusconi riserva sempre delle sorprese e potrebbe fare la differenza e venire fuori molto bene da queste elezioni. L’importante è fare una buona campagna elettorale e mantenere fede a quello che si dice.

Ho sempre amato Berlusconi - sottolinea la Zanicchi - l’ho sempre stimato moltissimo e ho sempre creduto nella sua forza e nella sua determinazione. Quello che spero è che valorizzi le persone valide che ha accanto e non quelle che non lo sono'', aggiunge l'ex eurodeputato di Forza Italia lanciando un messaggio criptato al Cavaliere. "Con chi ce l'ho? Non ve lo dico, Berlusconi capirà cosa intendo", sottolinea. ''Certo - prosegue - la campagna elettorale potevano spostarla un po’ e farla dopo le vacanze. Tra un comizio elettorale e un bel concerto la gente ovviamente ora sceglie il concerto. Questo è un momento molto importante per la democrazia del nostro paese - conclude la Zanicchi - bisogna essere saggi e scegliere le persone giuste. Ora dipende da noi chi mandare al Governo, bisogna andare a votare''.

(di Alisa Toaff)

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza