cerca CERCA
Giovedì 21 Ottobre 2021
Aggiornato: 09:46
Temi caldi

Coronavirus: Kellogg e Croce Rossa italiana, buoni spesa a famiglie in difficoltà

13 maggio 2020 | 16.21
LETTURA: 2 minuti

alternate text

Un totale di 200.000 euro per lo sviluppo di un’iniziativa volta a supportare le famiglie in stato di necessità, attraverso la distribuzione di buoni spesa. A lanciare la campagna in collaborazione con Croce Rossa Italiana è Kellogg e grazie a questa iniziativa circa 1.400 nuclei familiari in difficoltà saranno raggiunti dai volontari della Croce Rossa Italiana che potranno consegnare voucher pronti a essere utilizzati per l’acquisto di prodotti alimentari, igienico-sanitari e medicinali, anche consegnandoli a domicilio nei casi in cui fosse necessario.

In questo modo, Kellogg supporta il “Tempo della Gentilezza”, il progetto che Croce Rossa Italiana ha lanciato in risposta all’emergenza Covid-19. La nuova iniziativa avrà anche una declinazione digital: tramite una raccolta fondi sulla piattaforma retedeldono.it, tutti potranno dare il loro contributo e aiutare Kellogg e Croce Rossa Italiana a raggiungere un maggior numero di famiglie. Retedeldono.it è la piattaforma su cui Croce Rossa Italiana ha lanciato la propria campagna di crowdfunding e sulla quale vivono numerose iniziative volte ad aiutare a fronteggiare al meglio l’emergenza Covid.

Per dare massima visibilità all’iniziativa partirà, questa settimana, anche una campagna social su Facebook e Instagram i cui protagonisti saranno i dipendenti Kellogg, che lanciano il messaggio: “Croce Rossa Italiana vorremmo semplicemente dirti grazie”.

"L’Italia è sicuramente uno dei Paesi più colpiti dalla pandemia: per questo, continueremo a contribuire per supportare le persone più fragili con iniziative come questa e come già fatto con la donazione di 1 milione di porzioni di prodotti alle persone aiutate dalla Fondazione Banco Alimentare Onlus su tutto il territorio italiano”, commenta Giuseppe Riccardi, Market Head per l’Italia di Kellogg.

L’iniziativa con Croce Rossa Italiana è infatti parte di un impegno più ampio dell’azienda a livello europeo e globale dove attraverso il rafforzamento di partnership strategiche (in Italia con Fondazione Banco Alimentare Onlus e Croce Rossa Italiana) sono state implementate iniziative ad hoc per supportare le comunità locali. Nel Regno Unito, Kellogg collabora con il National Health Service al quale ha donato 500.000 porzioni di cibo, oltre alle oltre 3 milioni di porzioni già donate ad associazioni caritative, banchi alimentari locali, scuole e comunità.

Ainizio aprile, ha annunciato la distribuzione di 15 milioni di porzioni di prodotti ai banchi alimentari locali e ai diversi programmi alimentari in Italia, Francia, Regno Unito, Spagna, Germania, Belgio, Olanda e Irlanda.

Attraverso la piattaforma di responsabilità sociale “Better Days”, lanciata nel 2013, l'azienda donare 'giorni migliori' attraverso numerose iniziative, a tante persone in difficoltà. Ad oggi, Kellogg Company e le sue fondazioni benefiche hanno stanziato oltre 7 milioni di euro in donazioni e cibo per supportare gli sforzi globali per ridurre la fame durante la crisi conseguente allo scoppio dell’emergenza Covid-19.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza