cerca CERCA
Sabato 19 Giugno 2021
Aggiornato: 00:02
Temi caldi

L'Avana chiede a Obama la fine dell'embargo prima del termine del mandato

20 luglio 2016 | 19.14
LETTURA: 1 minuti

alternate text
Barack Obama (Afp)

Cuba spera che il presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, utilizzi i suoi poteri esecutivi "al massimo" mentre è ancora in corso il suo mandato, per rendere "irreversibile" il riavvicinamento storico tra i due Paesi di fronte al suo successore alla Casa Bianca.

Nel giorno del primo anniversario dell'apertura delle rispettive ambasciate, il governo di L'Avana ha chiesto oggi la revoca dell'embargo come requisito per far avanzare il pieno ripristino delle relazioni diplomatiche. "La revoca dell'embargo rimane una priorità per Cuba sarà essenziale per la normalizzazione dei rapporti", ha detto il negoziatore capo cubano, Josefina Vidal, in un'intervista pubblicata dal quotidiano Granma. "Il blocco appartiene a una politica del passato e deve essere rimosso", ha aggiunto.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza