cerca CERCA
Mercoledì 10 Agosto 2022
Aggiornato: 06:40
Temi caldi

Maturità

Le cinque cose da non fare la 'notte prima degli esami' /Video

07 giugno 2015 | 09.45
LETTURA: 3 minuti

Contro l'ansia da maturità, come ogni anno, tornano piccoli e semplici consigli tramandati di generazione in generazione

alternate text
(Una scena da 'Notte prima degli esami' di Fausto Brizzi)

"La cosa più importante degli esami di maturità... sono le fotocopie. Cartucciera professionale in dotazione ai Marine dell'esercito americano contenente 72 temi miniaturizzati". E' una delle 'tecniche infallibili' per superare gli scritti che Massi suggerisce a Luca in una scena di 'Notte prima degli esami'.

La commedia diretta da Fausto Brizzi, in onda domenica sera su Rai 1, è diventata da subito un 'must' dei liceali millennial come, in fondo, è stata anche la canzone di Antonello Venditti per i giovani degli anni '80 (e non solo).

Tra ansie e preoccupazioni, ogni anno si ripete la ritualità dei consigli degli esperti e delle dritte anti-stress, così come le invenzioni degli studenti: dalle cartucciere piene di foglietti agli appunti nascosti un po' ovunque. Suggerimenti che passano di generazione in generazione in ogni 'notte prima degli esami'.

E, come ogni anno, tornano i suggerimenti sulle cose da fare e non fare. Ne abbiamo scelti cinque:

- MUOVERSI - Nelle ore prima dell'esame cercate di fare ginnastica. Dare spazio all'attività fisica infatti 'scarica' e abbassa lo stress: camminate, correte all'aria aperta, fate kick boxing, andate in bicicletta.

- COMPUTER - La sera prima non ossessionatevi davanti al pc: non solo per le ultime revisioni di tesine o riassunti, ma anche per quanto riguarda il tempo passato sui social network. Spegnete computer e smartphone, lasciando riposare mente e occhi.

- TEMPO LIBERO - Distraetevi con un po' di amici, cercando di non parlare delle prove, degli esami o della commissione.

- CIBO E CAFFE' - Non affaticare la digestione, alcol vietato e attenzione a eccitanti, eccesso di caffeina e anfetamine, "che regalano solo l'illusione di maggiore lucidità ed efficienza: devono essere banditi. Tra l'altro, finiti gli effetti di queste sostanze, l'ansia aumenta" dice all'Adnkronos Salute Paola Vinciguerra, psicoterapeuta, presidente Eurodap (Associazione europea disturbi da attacchi di panico) e direttore della Clinica dello stress.

- SONNO - Concedersi per quanto possibile una notte di riposo, andando a letto presto. Se poi si viene colpiti dall'insonnia, il suggerimento è alzarsi, bere un bicchiere di acqua, leggere qualcosa che distragga.

La prima prova scritta inizia mercoledì 17 giugno alle 8:30, la seconda è in calendario giovedì 18 giugno e la terza, diversa per ciascuna scuola, è in calendario lunedì 22 giugno.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza