cerca CERCA
Martedì 22 Giugno 2021
Aggiornato: 14:40
Temi caldi

Calcio: Leghe Europee, 'no a Coppe nel fine settimana'

29 aprile 2019 | 16.40
LETTURA: 3 minuti

alternate text

Nell'incontro di Madrid del 6-7 maggio "presenteremo ai club le nostre proposte per il ciclo 2021-2024, ma siccome si sta parlando del ciclo a partire dal 2024, presenteremo le nostre posizioni anche su questo. Le Leghe domestiche vogliono proteggere i propri calendari e devono giocare nei fine settimane. E' impensabile che le Coppe Europee possano giocarsi nel fine settimane. C'è l'eccezione della finale di Champions che da alcuni anni si gioca di sabato, ma è impensabile che ci siano campionati che si giocano durante la settimana". Lo ha detto Alberto Colombo, vice segretario generale dell'Associazione delle Leghe europee (European Professional Football Leagues) a 'La Politica nel pallone su Gr Parlamento'.

"Ma non esiste solo una questione calendari, noi difendiamo il modello sportivo europeo che si basa su una struttura piramidale. I club che vincono o fanno bene nei campionati si qualificano per le coppe europee, siamo contro l'assegnazione di posti fissi che non siano legati ai risultati della stagione, vuol dire togliere interesse e valori ai campionati. In Italia, ad esempio, c'è una lotta esaltante per la qualificazione alle Coppe Europee, quindi la qualificazione per l'anno successivo è un sistema che va protetto nell'interesse del campionato stesso", ha aggiunto Colombo che ha spiegato come per la riunione del 6-7 maggio a Madrid "sono già registrati 12 club italiani e il numero crediamo possa aumentare nei prossimi giorni. Ci sono al momento 11 club di Serie A e uno di Serie B l'Ascoli. Sarà una prima di una serie di riunioni con i club. Il giorno dopo Madrid avremo riunione con la Uefa a Nyon".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza