cerca CERCA
Lunedì 17 Gennaio 2022
Aggiornato: 18:51
Temi caldi

Crisi: Acli Roma, domani flash mob su recupero pane e contro spreco

22 aprile 2015 | 18.27
LETTURA: 3 minuti

Nella Capitale il 4% della popolazione vive sotto la soglia di povertà, mentre il 7% mangia in maniera adeguata solo ogni due giorni

alternate text

Secondo i dati Acli a Roma il 4% della popolazione (pari a 114.819 cittadini) vive sotto la soglia di povertà, mentre il 7% (200.934 cittadini) mangia in maniera adeguata solo ogni due giorni. Eppure nella Capitale ogni giorno vengono sprecate 20 tonnellate di pane, circa il 10% della produzione totale. Per questo motivo le Acli di Roma, in collaborazione con il Municipio I Roma Centro, promuovono domani alle ore 11 in via del Corso (angolo Vicolo del Grottino) un flash mob di sensibilizzazione sul tema del recupero delle eccedenze alimentari, a partire dal pane, e contro lo spreco.

"Con questa iniziativa - si legge in una nota - le Acli di Roma vogliono scendere in piazza in modo innovativo, manifestando per le buone pratiche del sociale grazie a linguaggi universali quali l'arte, il teatro e la musica. Per sensibilizzare i passanti sul recupero del pane e contro lo spreco, domani alcuni attori insieme a un coro di tre voci e ad un televisore di cartone metteranno in scena opere teatrali, citazioni cinematografiche e letterarie tutte legate in qualche modo al pane e con denominatore comune la solidarietà. Alla fine di ogni spettacolo verrà, inoltre, offerta una degustazione libera a base di pane recuperato e saranno distribuiti dépliant informativi sull'iniziativa".

Saranno presenti, tra gli altri, il presidente del Municipio Roma I Centro, Sabrina Alfonsi, e l'assessore alle Politiche Sociali del Municipio I Roma Centro, Emiliano Monteverde, e il presidente delle Acli di Roma, Lidia Borzì. L’iniziativa è un appuntamento del progetto 'Il pane a chi serve': finanziato dalla Regione Lazio e gestito dalle Acli del Lazio e di Roma e da Enaip Is nell'ambito del 'Programma Regionale 2013 d’interventi finalizzati al contrasto delle povertà e dell'esclusione sociale', realizzato con il patrocinio dell'Assemblea Capitolina e al momento attivo nei Municipi I, III, VIII e X.

Il progetto prevede il recupero del pane 'del giorno prima', buono ma destinato allo spreco, che viene messo a disposizione, grazie al quotidiano lavoro di matching degli operatori delle Acli di Roma, di tutte le associazioni e reti di solidarietà che si occupano di contrasto delle povertà. 'Il pane A Chi Serve' raccoglie e ridistribuisce a regime circa 1 tonnellata di pane a settimana con il coinvolgimento di 15 panifici. Oltre 60 le associazioni di solidarietà che beneficiano di questa iniziativa.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza