cerca CERCA
Sabato 25 Settembre 2021
Aggiornato: 23:38
Temi caldi

Comunicato stampa

L'Istituto di ricerca Galilee MIGAL riceve una sovvenzione di 7,5 milioni di Euro da EU HORIZON 2020 per lo sviluppo di soluzioni farmaceutiche e alimenti funzionali a base di alghe

01 febbraio 2021 | 10.01
LETTURA: 4 minuti

La sovvenzione va a sostegno della ricerca pionieristica del MIGAL sui trattamenti per la colite e il morbo di Crohn, diretta dalla Dott.ssa Dorit Avni 

QIRYAT SHMONA, Israele, 1 febbraio 2021 /PRNewswire/ -- L'Istituto di ricerca Galilee MIGAL (MIGAL), un enorme centro di ricerca e sviluppo regionale supportato dal Ministero israeliano della scienza e della tecnologia, ha annunciato oggi che ALGEA4IBD, un progetto avviato, guidato e coordinato dalla Dott.ssa Dorit Avni, direttore del Laboratorio dei metaboliti bioattivi e di modulazione immunitaria del MIGAL, ha ricevuto una prestigiosa sovvenzione dal programma dell'UE (Unione europea) HORIZON 2020 per la ricerca e lo sviluppo, pari a 7,5 milioni di Euro.

L'obiettivo della sovvenzione è promuovere una svolta nello sviluppo di ingredienti naturali estratti dalle alghe, sfruttando la loro esclusiva capacità di sviluppare nuovi trattamenti per malattie infiammatorie attualmente senza cura, come la malattia infiammatoria intestinale (IBD), la colite e il morbo di Crohn. 

Il progetto prevede la partecipazione di ventuno leader di accademie di ricerca, istituti medici e istituti alimentari israeliani ed europei, nonché di professionisti di aziende farmaceutiche e produttori di integratori alimentari e alghe a livello internazionale, ciascuno dei quali guiderà iniziative di ricerca che saranno supportate dalla sovvenzione dell'UE.

Il progetto Algea4IBD adotta un approccio esclusivo per il conseguimento di tre obiettivi principali: (i) sviluppare soluzioni mediche per le malattie infiammatorie croniche oltre all'IBD; (ii) promuovere l'acquacoltura in linea con l'approccio "green deal" dell'UE; e (iii) promuovere uno stile di vita più sano attraverso una maggiore consapevolezza nutrizionale. 

HORIZON 2020 è lo strumento finanziario che attua  Innovation Union, un'iniziativa della strategia UE Europa 2020. Combinando ricerca e innovazione, Horizon 2020 investe in programmi che puntano a risolvere i problemi della società attraverso la promozione dell'eccellenza scientifica e industriale, la leadership e i partenariati, eliminando gli ostacoli che bloccano l'innovazione nella cooperazione tra il settore pubblico e quello privato. HORIZON 2020 è la più grande piattaforma del suo genere, con un budget totale di circa 77 milioni di Euro.  

La Dott.ssa Dorit Avni ha commentato: "Questa sovvenzione ci consentirà di condurre una ricerca rivoluzionaria che, si spera, porterà a nuove terapie innovative per le malattie che attualmente non hanno un trattamento efficace, e che hanno devastato l'umanità per secoli. Attendiamo con entusiasmo l'avvio di una proficua collaborazione con tutti i partner del progetto, nonché con il Laboratorio di materiali naturali e chimica analitica del MIGAL, guidato dal Prof. Soliman Khatib."

Shai-Lee Spigelman, Direttore generale del Ministero israeliano della scienza e della tecnologia, ha aggiunto: "Ci congratuliamo calorosamente con la Dott.ssa Dorit Avni, il suo team di ricerca e l'intero Istituto di ricerca MIGAL. Questo premio è un risultato impressionante che pochi raggiungono, un riconoscimento internazionale che conferma l'importanza di questo progetto innovativo volto a trasformare le alghe in trattamenti assolutamente necessari per le malattie infiammatorie. Il Ministero della scienza e della tecnologia è orgoglioso di sostenere attività di ricerca applicata come queste, che si svolgono al di fuori del centro di Israele, in particolare tramite centri regionali i cui ecosistemi in espansione portano vantaggi così importanti alle comunità locali e a una popolazione più ampia."

Informazioni su macroalghe (alghe marine) e microalghe: la ricerca sull'uso di diversi tipi di macroalghe e microalghe per applicazioni mediche, cosmetiche e nutrizionali è un settore in crescita, attualmente in fase di sviluppo. Anche se è noto che le alghe sono fonti ricche di proteine, vitamine, sostanze anti-infiammatorie e altre sostanze benefiche, solo 10-15 delle decine di migliaia di ceppi noti di alghe, tra cui clorella, spirulina, ulva e alcuni altri, sono stati confermati per bio-efficacia e uso commerciale.

Informazioni sul Laboratorio di metaboliti bio-attivi e di modulazione immunitaria del MIGAL: Il Laboratorio di metaboliti bio-attivi e di modulazione immunitaria del MIGAL svolge ricerche su promettenti sostanze naturali, come alghe, funghi, quinoa e altro, delle quali cui studiare l'effetto sull'infiammazione cronica e sul sistema immunitario, caratterizzare l'esclusivo biomateriale e determinare l'idoneità come fonte di componenti pro-immunitari come gli sfingolipidi. Inoltre, il Laboratorio è attualmente impegnato nella ricerca per esplorare il potenziale delle alghe nel mitigare la tempesta di citochine, una reazione correlata alla gravità del COVID-19.

Informazioni sull'Istituto di ricerca Galilee MIGAL 

MIGAL Galilee Research Institute Ltd è un centro regionale di ricerca e sviluppo del Ministero israeliano della scienza e della tecnologia, di proprietà della Galilee Development Company Ltd. Il MIGAL, un istituto di ricerca applicata multi-disciplinare riconosciuto a livello internazionale, è specializzato in biotecnologia e informatica, scienza delle piante, agricoltura di precisione e scienze ambientali, alimentazione, nutrizione e salute. Riconosciuto come motore di sviluppo della ricerca applicata, il MIGAL collabora da quarant'anni a stretto contatto con i leader del settore, le start-up innovative e gli acceleratori tecnologici. Tra i dipendenti del MIGAL sono presenti 90 dottori di ricerca e 190 ricercatori distribuiti in 44 gruppi di ricerca, che operano come un ecosistema di ricerca innovativo che incoraggia la collaborazione tra le specializzazioni scientifiche, industriali, agricole, accademiche e tecnologiche.

Per ulteriori informazioni, contattare: Yael Shavit PR– tksh1@tikshorot.co.il 

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza