cerca CERCA
Giovedì 20 Gennaio 2022
Aggiornato: 13:01
Temi caldi

Madre 'in affitto' partorisce due gemelli, uno è Down. Coppia prende solo quello sano

01 agosto 2014 | 13.42
LETTURA: 2 minuti

Una volta scoperto che uno dei due era affetto dalla malattia, i futuri genitori hanno chiesto alla ragazza di abortire ma lei, per motivi religiosi, ha deciso di portare avanti la gravidanza, e ora, grazie alla campagna online 'Hope for Gammy', ha ricevuto oltre 50mila dollari in donazioni per dare assistenza al piccolo

alternate text
Il piccolo Gammy

Pattharamon Janbua, 21 anni, è una ragazza thailandese che per necessità economiche ha deciso di diventare una 'mamma in affitto' per una coppia australiana, ricevendo in cambio circa 12 mila dollari. Quando la donna ha dato alla luce due gemellini, di cui il maschio affetto da sindrome di Down, la coppia ha deciso di prendere con sé solo la piccola sana e di lasciare a Pattharamon Janbua il piccolo con handicap, Gammy.

Ora la giovane - riporta il 'Daily Mail' - grazie ad una campagna online 'Hope for Gammy' ha ricevuto oltre 50mila dollari in donazioni per dare la migliore assistenza al bambino affetto dalla sindrome di Down e con una patologia congenita.

La coppia australiana, che è voluta rimanere anonima, una volta scoperto che uno dei due gemelli era affetto da sindrome di Down, ha chiesto alla ragazza di abortire. Ma lei, per motivi religiosi, ha deciso di portare avanti la gravidanza.

Gammy ora ha sei mesi. Le sue condizioni di salute richiedono cure molto costose, che la madre non può permettersi. Grazie però ad un medico dell'ospedale dove è nato il piccolo, e che ha seguito l'intera vicenda, è partita la sottoscrizione online. Quanto raccolto permetterà alla giovane mamma di prendersi cura del bebè.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza