Cerca

Gaultier vira ai guest designer e chiama Sacai

MODA
Gaultier vira ai guest designer e chiama Sacai

Anche Jean Paul Gaultier si affida alla formula dei guest designer e dopo l’addio alla couture punta ora i riflettori su Sacai. La maison ha infatti deciso di invitare per ogni stagione un designer diverso a interpretare i codici del brand e a dare una visione personale dell'alta moda. La prima incaricata per il progetto sarà Chitose Abe, stilista di Sacai, che presenterà la prossima collezione haute couture nel luglio prossimo.


"L'idea di diversi designer che interpretano un marchio di haute couture mi è venuta in mente negli anni Novanta – spiega Gaultier - per una casa parigina di alta moda che si è trovata senza designer. Sono lieto che questo concetto diventerà realtà ora con Chitose Abe di Sacai come prima guest designer. Ammiro il suo lavoro, abbiamo molte cose in comune in modo creativo e condividiamo una visione simile della moda. Sono felice di darle la completa libertà".

Entusiasta del progetto anche Chitose Abe: "Ho da sempre una grande ammirazione per la visione unica di Jean Paul della femminilità sovversiva e della sua originalità – commenta - per entrambe mi sono sempre battuta nel mio lavoro sin dall'inizio. E' un vero onore avere l'opportunità di essere custode della sua Maison come prima designer di questo progetto".



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.