cerca CERCA
Venerdì 21 Gennaio 2022
Aggiornato: 00:04
Temi caldi

Mailgate, democratici contro direttore Fbi: "Potrebbe aver infranto la legge"

31 ottobre 2016 | 08.17
LETTURA: 2 minuti

alternate text
Hillary Clinton (Foto Afp)

James Comey "potrebbe aver infranto la legge" favorendo i repubblicani con il modo in cui ha annunciato la nuova inchiesta sulle mail di Hillary Clinton. E' questa l'accusa contro il direttore dell'Fbi contenuta nella lettera inviata a Comey dal leader della minoranza democratica al Senato, Harry Reid.

"Le sue azioni negli ultimi mesi hanno mostrato un preoccupante atteggiamento di parte nel trattamento delle informazioni riservate, con quello che appare il chiaro intento di aiutare una parte politica ai danni dell'altra", ha scritto il senatore del Nevada, ricordando che Comey sta trattenendo delle importanti informazioni riguardo all'intrusione della Russia nel processo elettorale. Mentre "si è affrettato a rendere pubblico" quello che Reid definisce "un labile sospetto" riguardo a mail che potrebbero essere rilevanti per l'inchiesta sul Mailgate.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza