cerca CERCA
Venerdì 20 Maggio 2022
Aggiornato: 18:40
Temi caldi

Mattarella dal Papa per la visita di congedo

16 dicembre 2021 | 11.09
LETTURA: 2 minuti

Incontro di 45 minuti, scambio di doni tra il Presidente e il Pontefice

alternate text

Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, e Papa Francesco insieme in un incontro di 45 minuti iniziato alle 9.20 e terminato alle 10.05. Si è trattato della visita di congedo di Mattarella che è arrivato in Vaticano con la figlia Laura e i nipoti.

Al momento dello scambio dei doni, il Pontefice ha donato a Mattarella una pittura su ceramica raffigurante la Basilica di San Pietro vista dai Giardini Vaticani; i volumi dei documenti papali Il Messaggio per la Pace per il 2022 Il Documento sulla Fratellanza Umana Il libro sulla Statio Orbis del 27 marzo 2020, a cura della Lev.

Mattarella a sua volta ha omaggiato il Pontefice con una stampa con veduta di Roma dal Quirinale e un volume sulla Madonna del cucito di Guido Reni al Quirinale.

"Grazie per la testimonianza, che è il meglio della testimonianza", ha detto il Papa al Capo dello Stato. A sua volta, Mattarella, ricevendo dal Pontefice in anteprima il messaggio per la pace 2022 ha osservato: "Questo è un appello fondamentale", facendo capire che nel corso dell’incontro privato si è parlato del tema.

Bergoglio, rivolgendosi con affetto ai nipoti del Presidente della Repubblica, si è informato: "Voi studiate tutti?". Poi: "Cosa pensate della visita del nonno?". "Sarà un bel ricordo", ha detto una delle nipoti. Un altro nipote, emozionato, ha risposto: "E' la terza volta che ci incontriamo, è la prima che parliamo direttamente".

Il Pontefice si è poi soffermato sull’importanza della testimonianza per un cattolico: "Pregate per me, se non ve la sentite di pregare, mandate buone ondate e non pregate contro". Dalle immagini diffuse è trapelata la grande cordialità dell’incontro.

I TEMI - La campagna vaccinale anti Covid, la famiglia e l ‘educazione dei giovani, senza dimenticare la vi piaga delle migrazioni e i valori della democrazia in Ue sono stati al centro dei "cordiali colloqui" avuti stamani in Vaticano dal Capo dello Stato.

"Il Santo Padre Francesco - spiega una nota del Vaticano- ha ricevuto oggi in udienza, nel Palazzo Apostolico Vaticano, il Presidente della Repubblica Italiana, Sergio Mattarella, il quale si è successivamente incontrato con il Cardinale Pietro Parolin, Segretario di Stato di Sua Santità, accompagnato da mons. Paul Richard Gallagher, Segretario per i Rapporti con gli Stati".

"Durante i cordiali colloqui in Segreteria di Stato - ragguaglia la nota - è stata espressa soddisfazione per le buone relazioni intercorrenti tra la Santa Sede e l’Italia, e ci si è soffermati su alcune questioni relative alla situazione sociale italiana, con particolare riferimento ai problemi della pandemia e alla campagna di vaccinazione in atto, alla famiglia, al fenomeno demografico e all’educazione dei giovani. Nel prosieguo della conversazione sono state prese in esame tematiche di carattere internazionale, con speciale attenzione al Continente africano, alle migrazioni e al futuro e ai valori della democrazia in Europa".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza