cerca CERCA
Mercoledì 16 Giugno 2021
Aggiornato: 10:48
Temi caldi

Messina, uccide il padre nel sonno a coltellate

29 agosto 2020 | 10.56
LETTURA: 1 minuti

E' accaduto la notte scorsa a Spadafora (Messina). Arrestato un 20enne

alternate text
(Fotogramma)

Uccide il padre a coltellate colpendolo nel sonno. E' accaduto la notte scorsa a Spadafora (Messina). Poco dopo le 4 a seguito di una chiamata al numero unico di emergenza 112, i carabinieri della Compagnia di Milazzo sono intervenuti in un’abitazione di Spadafora poiché era stato segnalato l’accoltellamento di un uomo. I militari sono giunti sul posto in pochissimi minuti dalla chiamata e unitamente ai sanitari dell’ambulanza del 118, arrivata poco dopo, hanno constatato la presenza del cadavere di un 59enne, originario di Messina, residente nel comune di Spadafora con la convivente e i 2 figli, di 20 e 17 anni.

L’immediato intervento dei carabinieri ha consentito di fermare sul posto il figlio 20enne della vittima - sospettato dell’omicidio del padre - e risalire alla possibile dinamica del delitto, che sarebbe maturato nell’alveo familiare a causa di dissidi familiari tra padre e figlio. "In particolare nel cuore della notte, armato di un coltello, il giovane ha aggredito nel sonno il padre colpendolo con alcuni fendenti - dicono - Nella circostanza la vittima ha provato a difendersi ingaggiando una colluttazione con il figlio prima di cadere a terra esanime". Il ragazzo è stato arrestato per il reato di omicidio e trattenuto presso il Comando Compagnia Carabinieri di Milazzo per il prosieguo delle indagini, a disposizione della Procura di Messina.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza