cerca CERCA
Venerdì 22 Ottobre 2021
Aggiornato: 18:10
Temi caldi

Mondo Rai/appuntamenti e novità

24 maggio 2021 | 22.34
LETTURA: 6 minuti

alternate text
(Fotogramma) - FOTOGRAMMA

La vita e la lunga e brillante carriera del regista italiano che ha saputo conquistare un posto prestigioso nel panorama artistico mondiale: è il documentario “Zeffirelli, una vita da regista” in onda domani alle 19.25 su Rai5. Pur avendo ottenuto premi e riconoscimenti a livello internazionale nel cinema, è in teatro, e soprattutto nella regia d’opera, che Franco Zeffirelli ha dato e ottenuto il massimo, lavorando con le più brillanti stelle del firmamento musicale, come Maria Callas, Joan Sutherland e molti altri. In questo documentario, il figlio Pippo e gli amici di una vita, tra i quali Joan Plowright e Robert Powell, celebre interprete di Cristo nello sceneggiato Gesù di Nazareth, raccontano l'ascesa, i trionfi e le ruvidità del grande artista scomparso nel giugno 2019 a 96 anni.

Con le sue imprese e i suoi fallimenti, Umberto Nobile ha scritto alcune delle pagine più avvincenti e controverse della storia dell’aeronautica e dell’esplorazione italiana. Pagine ripercorse dalla professoressa Isabella Insolvibile e da Paolo Mieli a “Passato e presente” in onda domani alle 13.15 su Rai3 e alle 20.30 su Rai Storia. Nel 1926 il primo volo sul Polo Nord col dirigibile Norge, da lui progettato, ne fa una celebrità che il regime fascista sfrutta a proprio vantaggio. La seconda impresa al Polo, invece, si conclude tragicamente. I forti venti spingono il dirigibile Italia a schiantarsi contro il pack e poi lo trascinano via, con a bordo ancora 6 membri dell’equipaggio, che non verranno mai più ritrovati. Anche molti dei tentativi di soccorso per salvare i superstiti rimasti sul ghiaccio, dentro la famosa “tenda rossa”, hanno esito mortale. Nobile si salva, ma, perso il favore di Mussolini, diventa oggetto delle indagini di una commissione d’inchiesta che, nel 1929, lo dichiara colpevole dell’accaduto. Nobile lascia l’Aeronautica e si trasferisce prima in Unione Sovietica e poi negli Stati Uniti, dove insegna ingegneria. Rientrato in Italia dopo la guerra, diventa deputato nelle file del Pci e continua a battersi per ottenere il ribaltamento delle accuse a suo carico, soprattutto la più odiosa: quella di aver abbandonato i suoi uomini sul ghiaccio, salvandosi per primo.

Tony Webster, divorziato e ormai in pensione, conduce una vita solitaria e relativamente tranquilla. Un giorno viene a sapere che la madre della ragazza con cui stava ai tempi dell'università, Veronica, gli ha lasciato, nelle sue volontà testamentarie, il diario tenuto dal suo migliore amico dell'epoca, che si era messo con Veronica dopo che lei e Tony si erano lasciati. E’ la storia che Ritesh Batra racconta nel film “L’altra metà della storia”, con Jim Broadbent, Charlotte Rampling, Harriet Walter, Michelle Dockery, Matthew Goode, in onda domani alle 21.15 su Rai5, senza interruzioni pubblicitarie e disponibile in lingua originale. Il tentativo di recuperare il diario, ora nelle mani di una Veronica più anziana, ma egualmente enigmatica, lo costringe a rivisitare i suoi ricordi degli anni giovanili. Scavando sempre più in profondità nel suo passato, iniziano a riaffiorare tutti i dettagli di quel periodo: il primo amore, il cuore infranto, gli inganni, i rimpianti, il senso di colpa... Tony sarà in grado di trovare il coraggio di affrontare la verità e di assumersi la responsabilità delle devastanti conseguenze dei gesti che ha compiuto tanti anni prima? Il film è tratto dal romanzo "Il senso di una fine" di Julian Barnes.

Su Rai1 a 'Porta a Porta' Tajani e Di Battista - su Rai Movie 'Nuovo cinema Paradiso'Nell’appuntamento di domani alle 23.40 su Rai1, il coordinatore di Forza Italia, Antonio Tajani, e Alessandro Di Battista, politico, attivista e scrittore, saranno intervistati da Bruno Vespa.Domani alle 21.10 su Rai Movie (canale 24 del digitale terrestre), per il ciclo Il vizio del cinema verrà trasmesso “Nuovo cinema Paradiso” di Giuseppe Tornatore nella sua versione integrale. Vero e proprio inno d’amore per il cinema e la sala cinematografica, Premio Oscar come miglior film straniero e Gran Premio Speciale della Giuria al Festival di Cannes, è uno dei film italiani più celebri nel mondo. Il piccolo Totò vive in un paesino della Sicilia con la mamma e la sorellina. In lui nasce una grande passione per il cinema: pur di assistere agli spettacoli fa il chierichetto per Don Adelfio, parroco gestore dell’unica sala cinematografica del paese. Così conosce Alfredo, lo scontroso proiezionista, grazie al quale inizierà a gettare le basi della sua carriera di regista. “Nuovo cinema Paradiso” ha regalato fama e successo a Giuseppe Tornatore. La curiosa storia produttiva ha affascinato generazioni di appassionati. Il film venne presentato al Festival Europa Cinema di Bari nel 1988 ottenendo un grande successo di pubblico e poco entusiasmo da parte della critica, uscì nelle sale nell’autunno dello stesso anno e fu un insuccesso clamoroso. Il produttore Franco Cristaldi, assieme a Fabio Rinaudo e Giuseppe Tornatore apportarono numerosi tagli al film e cercarono di riproporlo ai Festival. A Cannes il film vinse il Gran Premio Speciale della Giuria nel 1989 e l’anno successivo l’Oscar come Miglior Film Straniero. Da qui in poi una serie innumerevole di riconoscimenti e successi.Le musiche di Ennio Morricone, le interpretazioni di Philippe Noiret, Salvatore Cascio, Jacques Perrin e uno dei finali più indimenticabili della storia del cinema contribuirono a rendere il film un capolavoro unico da vedere e rivedere.Dopo la clamorosa vittoria dei Maneskin e del rock italiano all’Eurovision Song Contest di Rotterdam già si comincia a pensare alla prossima edizione che sarà organizzata dalla Rai nel nostro Paese. Se ne parlerà domani alle 10.00 su Rai2, a “Tg2 Italia”, la rubrica condotta da Marzia Roncacci, insieme al giornalista e critico musicale Dario Salvatori e alla vocal coach del gruppo romano, Danila Satragno. Nella seconda parte del programma, invece, si parlerà della riscoperta di prodotti della terra che costituiscono il patrimonio della biodiversità che sta riscontrando un grande successo nell’economia agricola e ovviamente nelle tavole, con Carmelo Troccoli, direttore Campagna Amica di Coldiretti e Francesca Romana Barberini, enogastronoma.

Su Rai3 a 'Elisir' allergie alimentari e endometriosi - su Rai5 'Rock Legends' Nella prima parte di “Elisir”, il programma di medicina condotto da Michele Mirabella e Benedetta Rinaldi, in onda domani alle 11.00 su Rai3, si parlerà delle allergie alimentari, una forma specifica di reazione avversa ad alimenti o a componenti alimentari che attivano il sistema immunitario. Come si manifestano? E come si curano? Lo spiegherà Alessandra Piona, Responsabile di Medicina Generale presso l'Ospedale Humanitas San Pio X di Milano e specialista in Allergologia. Nella seconda parte, invece, spazio all’endometriosi, una malattia infiammatoria cronica che colpisce dal 5 al 10% delle donne. Quali sono le cause? Si può curare? Risponderà alle domande il professor Giovanni Scambia, Direttore Scientifico della Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli di Roma. Infine, il sale, un componente importante della nostra dieta ma che va usato in piccole quantità. Perché? E' vero che esiste del sale nascosto anche in alimenti dolci? Se ne parlerà con Mirella Elia, nutrizionista all'Ospedale Bambino Gesù di Roma.'Rock Legends', in onda domani alle 00.05 su Rai5, ripercorre la storia di Cher. Cantante, attrice, icona gay, sin dai mitici anni '60 Cher è famosa non solo per le sue doti artistiche, ma anche per le sue indubbie qualità di show-woman. Camaleontica e intramontabile, Cher continua a cavalcare l’onda del successo dall’età di 16 anni, quando esordì accanto al compagno Sonny Bono con il successo internazionale “I’ve Got You Babe”. Sarà dedicata alla Giornata Mondiale dell’Africa la puntata de “La banda dei FuoriClasse” in onda domani alle 15 su Rai Gulp. Il programma, condotto da Mario Acampa, è nato per aiutare nel doposcuola gli studenti della scuola primaria e secondaria inferiore in un anno scolastico molto complicato. La Maestra Oriana Darù terrà una lezione sul continente africano e le sue mille sfaccettature. Divulgatrice del giorno è Gaia Colombo di Amref, che lavora attivamente per contribuire a una percezione diversa del continente africano: per l’occasione presenterà un report in cui sfaterà credenze errate e luoghi comuni sull’Africa e i suoi abitanti. Tornano le MarbreBlonde che presentano le opere dell’artista Alberto Giacometti e proporranno un laboratorio a lui dedicato. Il prof. Enrico Galiano invece parlerà di Nelson Mandela, attivista ed ex Presidente del Sud Africa. Prosegue il corso di Ultimate Fresbee per imparare a divertirsi all’aria aperta con gli istruttori del CUS di Bologna, Gaia Pancotti e Arturo Laffi.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza