cerca CERCA
Sabato 25 Giugno 2022
Aggiornato: 18:07
Temi caldi

Mutui, più facile acquistare casa per giovani. Tre italiani su cinque scelgono tasso fisso

13 maggio 2015 | 12.54
LETTURA: 3 minuti

Aumenta il valore finanziato sulla prima casa. Viene finanziato il 61% del valore richiesto per comprare l'immobile. L'amministratore delegato di Facile.it all'Adnkronos: "Crollano di oltre il 20% le richieste per le seconde case". Boom di trasferimenti per avere condizioni migliori: +200%. Case, gli esperti: ora conviene il tasso fisso. Ripartono i mutui (Video)

alternate text
Mutuo per la casa

Acquistare casa? E' un'impresa sempre meno 'impossibile' anche per le giovani coppie. Cresce il valore dei finanziamenti concessi dalle banche pari al 61% della cifra richiesta per il mutuo.E' quanto emerge da un'indagine, condotta dall'Osservatorio di Mutui.it e Facile.it, relativa al mese di maggio.

Ma non è il solo dato rilevante che emerge dall'analisi. Mentre la durata del mutuo resta, infatti, stabile, pari a 21 anni, c'è un'altra grande cambiamento che si fa strada. Il tasso variabile non va più di moda. Tre italiani su cinque scelgono, infatti, il fisso per comprare casa.

"L’alta percentuale di richieste di finanziamento a tasso fisso – spiega Mauro Giacobbe, amministratore delegato di Facile.it – Il tasso fisso rappresenta al momento una soluzione di investimento particolarmente competitiva, visto che è possibile scendere sotto il 3% anche per durate lunghe. È il momento giusto per comprare, quindi, ma anche per rinegoziare un mutuo stipulato anni fa, quando le condizioni offerte erano meno vantaggiose".

Crollano, invece, gli acquisti delle seconde case. "Negli ultimi 6 mesi sono scese di oltre il 20%" spiega all'Adnkronos Mauro Giacobbe, amministratore delegato di Facile.it, spiegando così perché "l'età media di accesso al credito scende dai 41 ai 40 anni". "Per loro natura le richieste per le seconde case vengono fatte da persone più in là con l'età - spiega -. Quanto alle coppie più giovani gli effetti della maggiore facilità di accesso al credito si vedranno, con ottima probabilità, fra qualche tempo".

Sono sempre di più, inoltre le richieste di sostituzione e rinegoziazione dei mutui. Nell'ultimo semestre i trasferimenti per avere condizioni migliori hanno segnato, infatti, una crescita esponenziale dell'ordine del 200%.

Buone notizie, anche, per quanto riguarda la percentuale erogata in rapporto al valore dell’immobile da comprare. Se già nella scorsa rilevazione si era passati dal 44% al 49%, adesso si torna, addirittura, sopra la soglia 'psicologica' del 50%. Cresce anche la somma erogata per il mutuo che supera per tutti la metà del valore richiesto per la casa pari a circa il 52%.

Case, gli esperti: ora conviene il tasso fisso. Ripartono i mutui /Video

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza