cerca CERCA
Sabato 04 Dicembre 2021
Aggiornato: 00:39
Temi caldi

Basket: Nba, Warriors troppo forti e Spurs di Belinelli ko

21 febbraio 2015 | 09.54
LETTURA: 3 minuti

Nel match clou della serata Golden State Warriors (43-9), team con il miglior record della Lega sconfigge 110-99 San Antonio (34-21), campione del mondo in carica. Alla Oracle Arena dettano legge gli 'spalsh brothers' di Golden State: Stephen Curry e Klay Thompson

alternate text
Stephen Curry (n.30) e David Lee (n.10) - (Foto Xinhua)XINHUA

Nel match clou della serata Nba i Golden State Warriors (43-9), team con il miglior record della Lega sconfiggono 110-99 i San Antonio Spurs (34-21) di Marco Belinelli, campioni del mondo in carica. Alla Oracle Arena dettano legge gli 'spalsh brothers' di Golden State: Stephen Curry firma una prestazione da 25 punti, 11 assist e 4 recuperi, mentre il 'gemello' Klay Thompson contribuisce con 20 punti. Tra le fila dei texani Belinelli non sfigura, gioca 19 minuti e realizza 9 punti, con 4/8 dal campo e serve 2 assist.

Escono sconfitti anche gli altri due italiani scesi in campo: Andrea Bargnani e Danilo Gallinari. I New York Knicks (10-44) del 'mago' perdono in casa con un pesante 111-87 contro i Miami Heat (23-30) malgrado gli 11 punti e i 6 rimbalzi del 29enne romano, partito dalla panchina e rimasto in campo per 24 minuti. Ko anche i Denver Nuggets (20-34) del 'gallo' battuti 89-81 a Milwaukee dai Bucks (31-23). Il 26enne lombardo parte in quintetto, gioca 36 minuti a mette a referto 10 punti (con un modesto 3/12 al tiro), 5 rimbalzi e 4 recuperi.

Sconfitta casalinga per gli Atlanta Hawks (43-12) superati alla Philips Arena dai Toronto Raptors (37-17) per 105-80. A trascinare i canadesi Louis Williams (26 punti, 4 rimbalzi e 4 recuperi) e DeMar DeRozan (21 punti e 8 rimbalzi). I 'falchi', miglior franchigia della Eastern Conference paga la pessima serata al tiro, 33% dal campo e 21% da tre.

Netta vittoria esterna per 127-89 dei Cleveland Cavaliers (34-22) giunti al 15° successo nelle ultime 17 sfide, sul campo di Washington contro i Wizards (33-22). I Cavs fanno leva sulla grande serata di LeBron James (28 punti e 6 assist) e Kyrie Irving (25 punti e 7 assist), mentre tra le fila dei 'maghi' si salvano solo Nenè e John Wall a segno con 18 punti a testa. Riscatto per i Dallas Mavericks (37-20) che dopo il pesante ko subito ad Oklahoma City per mano dei Thunder si impongono in casa per 111-100 agli Houston Rockets (36-18) nel derby texano. Il team di coach Rick Carlisle disputa una grande prova di squadra con ben 8 uomini in doppia cifra, con i panchinari Devin Harris e Al-Farouq Aminu top scorer a quota 17.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza