cerca CERCA
Venerdì 24 Settembre 2021
Aggiornato: 00:02
Temi caldi

Nipote vittima terrorismo: "Francia riporti in Italia i latitanti"

08 febbraio 2019 | 16.52
LETTURA: 2 minuti

alternate text

Ne fare rientro in Italia, l'ambasciatore francese a Roma, Christian Masset, richiamato in Francia dal governo francese, dovrebbe "riportare con sè in Italia i terroristi italiani latitanti e ospitati dal suo Paese da sempre". E' quanto si legge in un volantino che Potito Perruggini, nipote di Giuseppe Ciotta, brigadiere di Polizia ucciso nel 1977 dai terroristi rossi, ha distribuito a cittadini romani e turisti di fronte all'ambasciata di Francia a Piazza Farnese. "Ne ho lasciato due copie anche ai funzionari dell'ambasciata", dice all'Adnkronos Perruggini. "Dopo l'arresto di Cesare Battisti è il momento di dare una svolta con la consegna all'Italia di tutti i ricercati che si trovano tuttora in Francia", aggiunge.

Questo il testo del volantino: "Eccellenza, quando e se dovesse decidere di rientrare a Roma, voglia prendere in considerazione la possibilità di riportare con se in Italia i terroristi italiani latitanti e ospitati dal suo Paese da sempre. Non solo i familiari delle vittime ma tutto il popolo italiano ne sarebbe grato e lieto".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza