cerca CERCA
Lunedì 02 Agosto 2021
Aggiornato: 03:00
Temi caldi

Nuoro

Doppio attentato in Sardegna

30 luglio 2019 | 08.53
LETTURA: 2 minuti

A Careddu, in provincia di Nuoro incendiata l'auto del sindaco, Matteo Piras. Bombola gas azionata contro sede del Pd a Dorgali. Salvini: "Massima solidarietà"

alternate text
(Fotogramma) - FOTOGRAMMA

Doppio attentato nel cuore della notte in Sardegna. A Cardedu (Nu), è stata incendiata l'auto in uso al sindaco del paese ogliastrino, Matteo Piras. Erano da poco passate le 3 di stanotte quando una telefonata al 112 della Compagnia di Jerzu ha dato l’allarme. Sul posto sono arrivate due pattuglie dei carabinieri e i vigili del fuoco che hanno domato le fiamme, ma l’auto è andata completamente distrutta. Nessun dubbio sulla natura dolosa. I carabinieri hanno avviato le indagini.

Sempre di notte, in provincia di Nuoro, un altro attentato è stato compiuto contro la sede del Pd di Dorgali. Poco dopo le 2 si è udita una forte deflagrazione, dovuta probabilmente all'esplosione, secondo le prime valutazioni degli inquirenti, di una bombola di gas da campeggio azionata da un innesco. I danni sarebbero ingenti. Sul posto carabinieri, vigili del fuoco e polizia.
"Se fosse confermato l'atto doloso ci troveremmo ancora di fronte ad un gravissimo attacco ad un circolo del Pd, a Dorgali. Massima vicinanza ai nostri iscritti. Chiediamo di fare piena luce su questa ennesima intimidazione. Sicurezza vuol dire prevenire la violenza, non avvelenare i pozzi come avviene ormai di frequente. Al Sindaco di Cardedu va la nostra solidarietà per il gravissimo gesto intimidatorio", scrive in una nota il segretario del Pd, Nicola Zingaretti.

"Nessuna tolleranza per i violenti. Massima solidarietà a chi ha subìto le aggressioni e massimo impegno per trovare e punire i responsabili, anche grazie alle nuove assunzioni tra le Forze dell’Ordine dopo anni di tagli". A dirlo il ministro dell’Interno Matteo Salvini in relazione ai due episodi avvenuti nel nuorese. Il titolare del Viminale segue direttamente le indagini.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza