cerca CERCA
Sabato 15 Maggio 2021
Aggiornato: 00:25
Temi caldi

Omicidio Sacchi, spunta intercettazione di Del Grosso

17 dicembre 2019 | 08.31
LETTURA: 2 minuti

All'amico Marcello De Propris, anche lui in cella dice 'Prendo quella cosa' riferendosi secondo gli investigatori alla pistola. Il nuovo video. Un amico di Luca: "Percepito che quella sera facevano qualcosa di poco lecito"

alternate text
Valerio Del Grosso (Foto Fotogramma) - FOTOGRAMMA

"Ascoltami, sto con un amico mio che conosci bello fulminato… ma se invece io vengo a prendermi quella cosa che mi hai detto ieri e glieli levo tutti e settanta? Poi ti faccio un bel regalo…". Al Giornale Radio Rai in esclusiva l’audio dell’intercettazione in cui Valerio Del Grosso, il giovane ora in carcere con l’accusa di aver ucciso Luca Sacchi, parla con l’amico Marcello De Propris, anche lui in cella.

La “cosa” cui si riferisce Del Grosso secondo gli investigatori è la pistola che De Propris avrebbe poi dato a Del Grosso, che fa riferimento ai 70mila euro che Anastasya avrebbe avuto con sé nello zainetto poi rapinato alla ragazza la quale, sempre secondo la tesi della procura, quella sera era davanti al Pub in zona Colli Albani assieme al fidanzato Luca Sacchi e ad un altro amico di lui, Giovanni Princi, anche lui agli arresti, per una compravendita, poi finita tragicamente, di una ingente quantità di droga.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza