cerca CERCA
Domenica 13 Giugno 2021
Aggiornato: 09:07
Temi caldi

Ricerca: partnership Telecom-S.Anna per i talenti più 'smart'

09 settembre 2014 | 10.10
LETTURA: 4 minuti

Al via la seconda edizione del master per tecnologie innovative per il business e per qualità vita.

alternate text

Smart, proprio come il Master universitario di secondo livello 'Smart Solutions - Smart Communities', che rientra nell’ambito della consolidata partnership di Telecom Italia con Scuola Superiore Sant’Anna, giunto ai nastri di partenza per la nuova edizione. Si è inaugurato infatti presso l’aula magna della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa la seconda edizione del Master, interamente finanziato da Telecom Italia, che formerà 16 giovani talenti laureati in ingegneria.

In particolare, ai partecipanti al corso verrà offerta la possibilità di raggiungere una preparazione di eccellenza, con focus nel settore delle nuove tecnologie per il business e per migliorare la qualità della vita dei cittadini in ambiti quali salute, energia, monitoraggio (anche a distanza), nonché le competenze per guidare la transizione radicale ma sostenibile verso 'servizi intelligenti', facendo evolvere la società verso le 'Smart Communities'. Il percorso formativo ha inoltre lo scopo di preparare i giovani in settori che utilizzano tecnologie innovative, attraverso la progettazione, lo sviluppo e la gestione della trasformazione con lo scopo di definire e lanciare nuovi prodotti e servizi fondamentali e innovativi di tipo 'smart'. Circa l’80% dei partecipanti della precedente edizione del master è in corso di assunzione presso Telecom Italia in ruoli strategici per l’innovazione.

Recentemente Mario Di Loreto, direttore People Value di Telecom Italia, ha avuto modo di ribadire che “l’investimento sui giovani, come ha anche dichiarato l’amministratore delegato Marco Patuano in molti incontri ufficiali, è un aspetto altamente qualificante della nostra People Strategy". "Sapere e innovazione - ha detto Di Loreto - si possono coniugare solo a condizione di dare adeguato spazio e fiducia alle nuove leve. Come molte imprese di grandi dimensioni che operano nel mercato italiano, anche la nostra ha una necessità oramai strutturale di percorrere la strada del ricambio generazionale che implica anche nuova valorizzazione del patrimonio di competenze più mature al nostro interno”.

“Siamo particolarmente lieti -ha osservato Pierdomenico Perata, rettore della Scuola Superiore Sant’Anna- di vedere confermata la partnership fra Telecom Italia e Scuola Superiore Sant’Anna, ormai strategica per la Scuola Superiore Sant’Anna, in grado di rilanciare e di trasformare i rapporti tra il mondo dell’industria e quelli della ricerca e della didattica universitaria, promuovendo il trasferimento di conoscenze del mondo ‘accademico’ verso utilizzi in campo industriale. Il Master universitario ‘Smart Solutions Smart Communities’ è uno degli elementi qualificanti di questa collaborazione, che coinvolge tanto la formazione quanto la ricerca".

"La seconda edizione del Master che abbiamo inaugurato - ha aggiunto Perata- si affianca ai progetti legati allo sviluppo del territorio, ai percorsi di alta formazione e al ‘Joint Open Lab’, attivato da Telecom Italia presso la Scuola Superiore Sant’Anna e dove saranno ospitate numerose lezioni previste dal programma didattico del Master che formerà gli allievi, con particolare riferimento alle nuove tecnologie per il business e per migliorare la qualità della vita dei cittadini”.

La partnership fra Telecom Italia e Scuola Superiore Sant’Anna sta rilanciando e trasformando il modello di rapporto tra il mondo dell’industria e quelli della ricerca e della didattica universitaria, dando impulso al trasferimento di conoscenze tipiche della ricerca accademica verso utilizzi in campo industriale. La collaborazione si affianca ai progetti legati allo sviluppo del territorio, ai percorsi di alta formazione e al 'Joint Open Lab', già attivato da Telecom Italia presso la Scuola Superiore Sant’Anna, dove saranno ospitate, anche per questa seconda edizione, numerose lezioni applicative in laboratorio previste dal programma didattico.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza