cerca CERCA
Venerdì 27 Gennaio 2023
Aggiornato: 08:18
Temi caldi

Gregge di pecore bruca 'erba' particolare. L'allevatore: "Qualcuno ha gettato piante di cannabis nel mio campo"

18 ottobre 2014 | 17.13
LETTURA: 2 minuti

Sette sacchi neri dal contenuto illegale sono finiti misteriosamente in un pascolo del Surrey. La polizia della contea sta cercando di risalire al responsabile

alternate text
(Xinhua)

Hanno iniziato a brucarla con sospetto e, affamate, non hanno smesso più: solo che per il gregge di pecore non era la solita 'erba'. Qualcuno aveva gettato oltre lo steccato sette grossi sacchi con piante di cannabis alte quasi un metro. Ad accorgersene l'allevatore della fattoria di Merstham nella contea del Surrey. "Pensavo che fossero sacchi di spazzatura - ha raccontato il pastore al Telegraph - e sono corso a toglierli per evitare che si mangiassero i rifiuti ma sono arrivato tardi e ho avuto anche una brutta sorpresa. Dall'odore ho subito riconosciuto il contenuto: era cannabis. I sacchi erano ormai mezzi vuoti. Per ora comunque le pecore stanno bene, spero solo che non ci siano effetti sulla carne dopo la macellazione o sulla lana".

Difficile dire come quei sacchi siano finiti nella sua proprietà. "Stiamo facendo il possibile per capire chi abbia gettato quei sacchi pieni di piante di cannabis a quel modo, anche se non sarà facile" commenta laconico il poliziotto del Surrey, David Fair.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza