cerca CERCA
Mercoledì 08 Febbraio 2023
Aggiornato: 14:19
Temi caldi

Comunicato stampa

Piemonte: le eccellenze della medicina e chirurgia estetica nel 2022.

15 giugno 2022 | 10.16
LETTURA: 7 minuti

alternate text

Torino, 15 Giugno 2022. Medicina e chirurgia estetica; chirurgia plastica e maxillo-facciale; oculistica: settori scientifici in cui la regione Piemonte eccelle grazie a un network di professionisti di altissimo livello. “Per belli apparire, bisogna soffrire, diceva un detto. Ma è sempre così?”. A raccontarlo sono alcuni tra i più importanti dottori presenti sul territorio piemontese, che spiegano non solo l’attenzione e la cura dedicata al paziente ma quanto l’innovazione sia essenziale in questi campi medici spesso molto discussi. Tra di loro si annoverano Benoit Menye, Daniele Luparello, Francesco Leva, Marcellino Cavallero, Alberto Diaspro, Maria Rizzotti, Renata Migliardi, Mariarosa Romeo e Massimo Cappella.

Ecco dove ricevono > https://bit.ly/3HoryJy

Le eccellenze piemontesi

Il Piemonte è una terra di eccellenze nel campo della chirurgia e medicina estetica e plastica. Di medicina estetica si occupa Benoit Menye, dottore francese naturalizzato in Italia di origine camerunense. In Italia da 20 anni, con un passato da cestista e una passione per lo sport mai scomparsa, dopo il fallimento nel basket, Benoit si diploma in Medicina e Chirurgia all’Università di Torino, prima di perfezionarsi in medicina estetica e chirurgia estetica. In Inghilterra, passando da San Francisco, si specializza in Chirurgia Estetica e ottiene, successivamente, un Master all’Università di Torino in collaborazione con l’Università di Perugia. “I pazienti possono rinunciare a tutto tranne che alla propria bellezza – afferma il dottore – Mi occupo di tutta la medicina estetica del futuro: rinofillerfiller labbra, tanto amato dalle donne, e mi adatto alle loro esigenze nella chirurgia e nella mastoplastica additiva, nella chirurgia del seno in genere insieme alla liposuzione: due discipline che danno tanta soddisfazione non solo a me ma anche ai miei pazienti. Mi definisco un “futurista” perché mi piace adottare tecniche sempre più innovative e all’avanguardia senza esporre in pericolo il paziente”.

Di chirurgia plastica ed estetica si occupa anche il dottor Daniele Luparello, che definisce “una grande soddisfazione personale” la scelta di avere intrapreso una carriera di successo. “La mia attitudine personale, indirizzata verso la creatività, mi ha permesso di comprendere e valorizzare il concetto di ciò che è bello nel mio lavoro – afferma il dottore - Essendo specialista in Chirurgia Plastica ed avendo maturato una notevole esperienza chirurgica, ho un approccio più completo alle varie problematiche, potendo proporre trattamenti più "soft" oppure interventi complessi ed ugualmente risolutivi. La mia visione del paziente comprende non solo l'aspetto fisico ma anche una valutazione psicologica, per dare il consiglio più accorto sul come intervenire, nel pieno rispetto della persona nel suo complesso. La mia organizzazione lavorativa permette visite e consulenze dettagliate in cui viene dedicato molto tempo alla comprensione delle esigenze fisiche, estetiche e interiori. Mi piacerebbe, inoltre, potenziare le possibilità relative ai trattamenti estetici con metodiche legate alle ultime tecnologie. Il mercato estetico della mia città, che attualmente è abbastanza saturo, può migliorare come offerta solo attraverso la professionalità specifica di chi possiede sia i titoli che l'esperienza e la capacità lavorativa adeguata”.

Anche il dottor Francesco Leva, specializzato in medicina e chirurgia estetica, è attento ai bisogni del paziente e della persona. “Ho ideato un sistema indirizzato al ringiovanimento cutaneo, brevettato, che si chiama “3 PHASIC SYSTEM” con l’obiettivo di soddisfare le attuali esigenze del mercato medico estetico dando benessere e armonizzando, senza stravolgere, il down time, rendendolo accessibile a tutti e per tutte le età”. Nel campo della chirurgia plastica e della ricostruzione opera Marcellino Cavallero, specializzato in questo settore dal 1974 e con esperienza internazionale a Londra, Miami, Zurigo e Mexico City. Dal 1980, il dottor Cavallero esercita la professione privatamente. “Mi occupo, in particolar modo, di trattamento della labiopalatoschisi e di chirurgia cranio-facciale per gravi malformazioni del volto.

Di chirurgia del volto si occupa il dottor Alberto Diaspro. “Dopo la specializzazione in chirurgia maxillo-facciale all'Università di Torino, ho voluto completare la mia formazione di Medicina e Chirurgia estetica del viso per poter essere considerato un interlocutore affidabile tanto per le scelte di terapia chirurgica quanto medica – afferma il dottor Diaspro – Ho, quindi, affinato quanto appreso durante la scuola di specializzazione con il diploma di Master in Chirurgia Estetica Facciale ed un secondo diploma di Master in Medicina Estetica. Mi occupo, infatti, del ringiovanimento del viso con tecniche mediche e chirurgiche e, ricoprendo anche il ruolo di direttore sanitario dello studio dove visito, ho percepito necessario considerare e comprendere la complessità della presa in carico del paziente, come professionista e come responsabile della struttura dove viene ricevuto, stimolandomi all'attenzione su ogni dettaglio della esperienza emotiva della sua visita: dal primo colloquio all'ultimo controllo post-operatorio”.

Di chirurgia plastica si occupa anche la dottoressa Maria Rizzotti: “Ho iniziato a frequentare il reparto di Chirurgia plastica dell’Università di Torino sin dal primo anno di iscrizione alla facoltà di Medicina, e ho svolto attività ospedaliera dal 1992, dedicandomi, poi, esclusivamente, alla mia professione privata – spiega la dottoressa - Le migliori soddisfazioni professionali derivano dal raggiungimento del risultato richiesto dal paziente e dalla stima nei confronti della mia persona e della mia professionalità. Nella mia professione, è molto importante l’ascolto del paziente: non si può prescindere da questo per concordare un piano terapeutico. In futuro mi piacerebbe specializzarmi nell’anti-aging: settore della Medicina estetica in continua evoluzione, sul quale si stanno affacciando grandi innovazioni”.

Tra le colleghe della dottoressa Rizzotti c’è Mariarosa Romeo, specialista in chirurgia plastica: “Lavoro quotidianamente affinché il paziente che lo desidera possa migliorare il suo aspetto con il conseguente miglioramento della performance comunicativa – spiega la dottoressa – In genere, i miei clienti hanno, in media, tra i 45 e i 50 anni. Ho capito di essere portata per questo lavoro da quando avevo 8 anni: mi piaceva l’idea di togliere ciò che non andava nel proprio corpo e ricostruire. Ho dunque fatto gli studi di medicina, specializzandomi, successivamente in Chirurgia plastica, ricostruttiva ed estetica, appassionandomi dell’essere umano che, ancora oggi e più di prima, mi incuriosisce con i suoi sogni e le sue emozioni. Ciò che mi soddisfa enormemente è aiutare chi si rivolge a me, risolvere un problema che lo fa sentire o inadeguato oppure disturba la sua percezione di fronte allo specchio andando ad alterare anche l’interazione emotiva con gli altri. Le mie attitudini sono sicuramente la comprensione dei desideri altrui e la compassione che provo verso me stessa ogni volta che potevo fare meglio. Le mie doti principali, secondo quanto dicono i miei pazienti, sono quelle di essere una persona umana, empatica e precisa. Mi piace tutto ciò che coinvolge il volto: dalla blefaroplastica alla rinoplastica, dall’otoplastica al lifting facciale, dal miglioramento dei profili di un volto con l’utilizzo della medicina estetica o l’uso di tecniche più invasive come quelle chirurgiche. In ultimo, la mia missione è quella di fare in modo che le persone non abbiano paura di migliorare il proprio aspetto, sia con la medicina estetica che con la chirurgia: vorrei che imparassero a osare senza avere il timore del giudizio altrui”.

Non solo bellezza ma anche problemi legati alla vista e all’odontoiatria

Renata Migliardi lavora in Piemonte ed è specializzata in oculistica. Si occupa, in particolare, di palpebre orbita e vie lacrimali sia da un punto di vista medico che chirurgico, sia funzionale che estetico, e anche di medicina estetica del viso in patologie che hanno a che fare con le palpebre e le vie lacrimali, sia da un punto di vista medico che chirurgico.

“Ho sempre desiderato fare il medico sin da bambina e, in particolare, il chirurgo. Sono fortemente appassionata del mio lavoro, che cerco di mantenere costantemente aggiornato – spiega la dottoressa – Mi sono formata a Torino e specializzata a Roma e Parigi. Lavoro con un gruppo di colleghi oculisti molto affiatati da 15 anni, con i quali abbiamo fondato l'unità oculistica di un’importante clinica torinese. Lavorando in equipe, riusciamo a fornire al paziente assistenza medica e chirurgica in tutte le patologie oculistiche. La passione e la dedizione, anche per il lavoro, l'ho imparata dallo sport: sono stata, infatti, atleta di sci alpino e adoro il ciclismo. La mia attività non è un business: mi piace sottolineare che è fondamentale anche saper dire di no e non sempre, specie in estetica, si può accontentare la/il paziente. Alcune richieste sono irrealistiche e bisogna essere onesti e non pensare al solo guadagno: si vedono ancora troppe donne trattate con filler in modo eccessivo. La capacità di diagnosi, l’attenzione alla persona, una buona mano chirurgica e un bel gusto estetico, oltre all’ascolto e all’umanità credo che siano le qualità necessarie che fanno di un chirurgo un bravo chirurgo. Inoltre, personalmente, cerco di puntare sulla stimolazione e vedo la medicina estetica come qualcosa di utile a evitare gli eccessi, considerando sempre la chirurgia quando necessario”.

Il dottor Massimo Cappella è medico-chirurgo odontoiatra specialista in estetica e implantologia. “Mi piace, in particolar modo, lavorare sull’l'estetica dentale, soprattutto con l'utilizzo di faccette dentali in ceramica per ridefinire il sorriso. Credo che l’aggiornamento continuo e l’utilizzo di tecnologie all' avanguardia siano una delle mie missioni e mi ritengo una persona professionale, umana e attenta alle esigenze del paziente”, conclude il dottore.

Per maggiori informazioni

Sito web > https://bit.ly/3HoryJy

Responsabilità editoriale: TiLinko – Img Solutions srl per Stratego Swat

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza