cerca CERCA
Martedì 18 Gennaio 2022
Aggiornato: 00:10
Temi caldi

Comunicato stampa

Polizza vita: tra rischi e vantaggi

13 novembre 2018 | 11.42
LETTURA: 4 minuti

alternate text

Milano, 13 Novembre 2018. Non sono pochi gli italiani che pensano a sottoscrivere una polizza vita. Ma quando si prende questa decisione, subito si è assaliti da alcuni dubbi e domande a riguardo. Conviene davvero aprire una polizza vita? Quali sono i rischi e i vantaggi di questo genere di assicurazione?

Questo è un tema certamente delicato in quanto gli italiani quando si parla di gestione dei propri risparmi lo fanno sempre con la massima cautela. Se parliamo di polizze vita poi, non sono molti a credere che queste possano rappresentare davvero un vantaggio per la propria sicurezza finanziaria futura.

Eppure, secondo un’indagine di www.assicurazionivita.net il numero di polizze di questa tipologia sottoscritte dalle famiglie italiane sarebbero in aumento. Complici, in questo senso, le incertezze che altre tipologie di investimento comportano. Basti pensare ai conti deposito, i cui rendimenti sono ormai quasi azzerati, per non parlare degli strumenti finanziari di borsa, sempre più volatili anche in virtù dei recenti attacchi speculativi sui nostri titoli di stato con lo spread ormai stabile intorno a quota 300 punti base.

Forse anche per questo, quindi, gli italiani riscoprono la sicurezza che uno strumento assicurativo come quello delle polizze vita può offrire sul medio e lungo periodo. Ma come funzionano esattamente? E quali sono i rischi e i vantaggi offerti da questa tipologia di strumento?

In questa guida al funzionamento delle polizze vita, andiamo a scoprire maggiori dettagli sul tipo di contratto assicurativo che genera più dubbi nei consumatori. Esistono diverse tipologie che sarà meglio conoscere al fine di fare una scelta giusta e ponderata ed evitare di lasciare nelle mani del caso una decisione così importante.

Come funziona la polizza vita?

La prima cosa da fare è chiarirsi al meglio il significato di una polizza vita. Che ne sottoscrive una si sta assicurando per il proprio rischio morte e quindi versa alla compagnia assicurativa una somma di denaro molto variabile in base alle condizioni offerte e alla tipologia di polizza.

L’accordo prevede che la compagnia si impegni a liquidare una certa somma di capitale se il titolare della polizza dovesse passare a miglior vita durante il periodo di validità della stessa. Lo scopo principale nel decidere di assicurarsi contro il rischio morte è quello di lasciare una piccola eredità ai propri congiunti nel malaugurato caso di un trapasso prematuro.

Compreso il senso di base delle polizze vita, il primo aspetto burocratico che vale la pena sottolineare è la presenza delle clausole nei contratti che vanno valutate con molta attenzione, perché possono esonerare la compagnia alla liquidazione dell’indennizzo.

Costo della polizza vita

Ma a quanto ammontano i costi di una polizza vita? È difficile stabilire con precisione a quanto possa ammontare il costo medio di una polizza vita perché dipende da molte variabili e da diversi fattori. La prima cosa da prendere in considerazione sono le condizioni dell’assicurato: età, stile di vita e condizioni fisiche incidono molto sul costo della polizza.

Per pensare a quanto incidono questi fattori basti valutare la condizione di un fumatore che può trovarsi a pagare anche il 30% in più rispetto a un suo coetaneo a causa del fatto che presenta un profilo di rischio maggiore.

Come altro elemento cardine che incide sul costo di una polizza vita abbiamo la durata del contratto. Più è lunga la scadenza, maggiore sarà la tariffa dovuta. Coloro che non possono accedere a questo tipo di polizza ad esempio sono gli anziani, ma nemmeno i tossicodipendenti o i malati di malattie incurabili possono aspirare a una polizza vita.

Infine occorre chiarire cosa accade allo scadere della polizza? Molti temono che se allo scadere della polizza non è avvenuto il decesso si perda il diritto al pagamento del premio. In realtà allo scadere vengono restituiti al sottoscrivente i premi versati al netto delle spese di gestione. Può essere prevista anche una piccola rivalutazione e quindi si può ottenere una somma in più rispetto a quanto versato.

Per maggiori informazioni:

Sito Web: http://www.assicurazionivita.net

Guida alle polizze vita: http://www.assicurazionivita.net/assicurazione-vita-come-funziona/

Comunicato a cura di: Img Solutions srl

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza