cerca CERCA
Sabato 28 Gennaio 2023
Aggiornato: 01:54
Temi caldi

Primo Mundialito di Padel a Mirabello Monferrato

27 settembre 2022 | 11.42
LETTURA: 2 minuti

alternate text

Si è svolta lo scorso fine settimana nella splendida cornice del Country Sport Village di Mirabello Monferrato (AL), la finale del I Mundialito di Padel riservato alle squadre di circoli piemontesi amatoriali. Ben 30 squadre si sono date battaglia durante il campionato nelle provincie di Alessandria, Biella, Vercelli e Torino con piu’ di 80 giocatori fra maschile e femminile, ma solo 8 hanno potuto accedere alle finali. Un campionato, concepito per far competere squadre di almeno 3 partecipanti e con un massimo di 5, giusto per permettere durante le settimane di poter schierare sempre una formazione.

La formula, per la fase a gironi, prevedeva un incontro di 3 set su 5 al meglio dei 4 game ciascuno, con l’obbligo di utilizzare il killer point ai vantaggi e tie break sul 3-3.

Alla fine del periodo invernale e dei gironi, si sono qualificate per le finali le squadre del Padelzero di Gaglianico (BI), del Country Sport Village di Mirabello Monferrato (AL) e del MOVE padel Vercelli. Alla presenza degli organizzatori Matteo Ramagna, responsabile ASI della provincia di Alessandria e Alessandro Bandini, responsabile Asi Piemonte settore padel e giudice arbitro della manifestazione si sono scontrati in 2 gironi:

Girone Vinaria:

PATELAVACHE (Spinoglio – Mezzano – Savini – Bosso)

I RICCIOLI (De Grossi – Beggi)

MALJUGADO (Toffolon – Giust – Stagnoli)

TEAM BROGLIO (Tamarindo – Mognon)

Girone Monviso:

SDENG! (Marcalli – Indalezio – Siddi – Gallon)

WALLBANG (Russo – Versace)

B.P.R. (Pizzato – Cadduciu – Canestrini – Sarasso)

HALMA TEAM (Floriani – Maffeo)

Ad avere la meglio ed accedere quindi alle semifinali sono state le squadre biellesi dei I Riccioli e B.P.R. , mentre l’altra semifinale ha visto Halma Team contro i vercellesi Team Broglio del Move Padel. Mentre la prima semifinale vedeva i Riccioli abbandonare sul 5-4 per infortunio a Beggi, l’altra semifinale vedeva i piu’ esperti del Halma Team avere la meglio sui Vercellesi La finale quindi prevedeva lo scontro fra la compagine dei B.P.R. e gli eterni amici rivali sfidarsi in un vibrantissimo set ai 9 punti dove la violenza dei colpi di Pizzato e la costanza di Cadduciu, nulla hanno potuto sulla difesa di Maffei e il talento di Floriani che si aggiudicano cosi’ la finale e l’ambita coppa. Arrivederci a questo inverno per l’inizio del MUNDIALITO 2022-2023 che vedra’ ancora piu’ squadre agguerrite nei rispettivi circoli.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza