cerca CERCA
Domenica 23 Gennaio 2022
Aggiornato: 07:37
Temi caldi

'Ndrangheta: procura Milano, in Lombardia favorita da politica e imprese

05 maggio 2017 | 18.54
LETTURA: 2 minuti

alternate text

Tra le condizioni "di contesto che hanno consentito il radicamento della 'ndrangheta in Lombardia vi e' la disponibilità del mondo imprenditoriale, politico e delle professioni (cioè il cosiddetto capitale sociale della 'ndrangheta), ad entrare in rapporti di reciproca convenienza con il sodalizio mafioso".

E' quanto emerge nel 'Bilancio di responsabilita' sociale' della Procura di Milano divulgato nel pomeriggio. Ad oggi, si legge ancora, "e' stata accertata con autorità di cosa giudicata la presenza in Lombardia dei seguenti 'locali' (cioè cosche, ndr): Bollate, Cormano, Milano, Pavia, Corsico, Mariano Comense, Seregno- Giussano, Desio, Rho, Pioltello, Legnano, Erba, Bresso, Limbiate, Canzo e Solaro, Cermenate, Calolziocorte e Fino Mornasco".

Non é trascurabile infine come la "Lombardia", ossia la struttura di vertice della 'ndrangheta sul territorio, si legge ancora nel Bilancio, abbia "costanti rapporti con la Calabria". Anzi, ogni "locale" presente sul territorio lombardo "ha un proprio omologo e deriva da analoga struttura presente in Calabria".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza