cerca CERCA
Domenica 14 Agosto 2022
Aggiornato: 13:57
Temi caldi

Usa: radio Is rivendica attacco a mostra vignette in Texas

05 maggio 2015 | 11.04
LETTURA: 2 minuti

L'emittente che trasmette da Mosul: "Diciamo all'America, protettrice della croce, che il peggio deve ancora venire"

alternate text
(Foto Afp) - AFP

L'autoproclamato califfato dello Stato islamico (Is) ha rivendicato attraverso il notiziario della sua radio ufficiale, al-Bayan, l'attacco di due giorni fa contro la mostra in Texas che premiava la migliore caricatura sul profeta Maometto. L'Is ha inoltre minacciato nuovi attentati in America. "Due soldati dello Stato islamico hanno condotto un attacco a una mostra a Garland, in Texas, che ospita un concorso di vignette offensive sul Profeta", ha esordio il notiziario della radio, che trasmette da Mosul, roccaforte dell'Is in territorio iracheno.

"I nostri fratelli hanno aperto il fuoco contro la mostra, ferendo un agente della polizia. I nostri due fratelli sono stati uccisi durante lo scontro a fuoco", ha aggiunto la radio. "Diciamo all'America, protettrice della croce - ha poi minacciato - che il peggio deve ancora venire. Dio piacendo, vedrete quello che vi farà del male, dai soldati dello Stato dell'Islam". Nel messaggio di rivendicazione mancano i nomi dei due attentatori, che secondo il Washington Post sono Elton Simpson e il suo coinquilino Nadir Soofi. Simpson era noto all'Fbi, che lo sorvegliava dal 2006 e lo aveva accusato di terrorismo nel 2010.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza