cerca CERCA
Domenica 17 Ottobre 2021
Aggiornato: 17:49
Temi caldi

Rcs, Giacomelli: "Auspicio è altri 140 anni di storia per il Corriere" /Video

11 aprile 2016 | 17.01
LETTURA: 3 minuti

alternate text

"Abbiamo recentemente premiato il Corriere con una emissione filatelica che ricorda il suo importante anniversario dei 140 anni. E' una testata storica, che ha segnato e accompagnato la vita del Paese. Sono convinto che non ci sia auspicio migliore che si possano scrivere altri 140 anni di una storia così impegnativa". Il sottosegretario allo Sviluppo economico, Antonello Giacomelli, risponde così all'Adnkronos, a margine di un'intervista rilasciata a TeleBari, sul futuro del Corriere della Sera, dopo l'offerta lanciata da Urbano Cairo su Rcs.

Il sottosegretario risponde anche a una domanda sulla concorrenza fra Enel e Telecom per lo sviluppo della banda ultra larga. "La competizione porta un beneficio, non vedo rischi ma opportunità", evidenzia. "La competizione tra gli operatori si svolge sulle aree più interessanti del Paese e questo riguarda la libertà del mercato di organizzarsi", aggiunge, ricordando che "nelle aree a fallimento c'è l'iniziativa pubblica che garantisce a tutti i cittadini che abitino in una metropoli o in un paesino, a nord o a sud, la stessa opportunità di connessione veloce in modo tale da avere un paese uniforme, dove le opportunità di connessione al futuro siano per tutti".

Competizione in uno scenario di profondo cambiamento. "Siamo immersi nel cambiamento, la competizione è ormai globale. I confini amministrativi non sono più uno schermo. L'organizzazione dei grandi gruppi avviene a livello internazionale", ricorda il sottosegretario guardando alle conseguenze dell'accordo tra Mediaset e Vivendi. La domanda, prosegue Giacomelli, "è se l'Italia è pronta a giocare da sistema Paese, da protagonista o vuole rassegnarsi ad essere una somma di ambizioni individuali che non riescono a coagularsi, rassegnarsi a essere territorio di scorribande per gli altri". In ogni operazione, spiega, "dove c'è presenza italiana c'è la possibilità di giocare un ruolo per il sistema paese, a patto di superare l'attitudine agli individualismo ed esser capaci di ragionare in termini generali".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza