cerca CERCA
Venerdì 26 Febbraio 2021
Aggiornato: 07:56
Temi caldi

Revenge porn contro maestra, condannate dirigente e una mamma

19 febbraio 2021 | 13.00
LETTURA: 1 minuti

alternate text
(Fotogramma)
Torino, 19 feb. - (Adnkronos)

Un anno e un mese per la dirigente scolastica di un asilo nido del torinese che costrinse alle dimissioni una giovane maestra vittima di revenge porn, dopo che l'ex fidanzato divulgò in una chat le sue foto osè. Lo ha deciso il tribunale di Torino che ha condannato a un anno anche la mamma di una alunna che aveva inoltrato le immagini ad alcune amiche. La dirigente scolastica era accusata di violenza privata e diffamazione, la mamma di tentata violenza privata e violazione del codice sulla privacy.

Con rito abbreviato il Tribunale di Torino ha, invece, assolto dall’accusa di violazione della privacy il papà di un alunna che era accusato di aver inviato alla moglie alcuni screenshot delle foto. Per violazione della privacy , invece, è stata condannata a 8 mesi una ex collega della vittima. Per entrambi l’accusa aveva chiesto 8 mesi.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
L´ informazione continua con la newsletter

Vuoi restare informato? Iscriviti a e-news, la newsletter di Adnkronos inviata ogni giorno, dal lunedì al venerdì, con le più importanti notizie della giornata

Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza