cerca CERCA
Martedì 07 Dicembre 2021
Aggiornato: 19:25
Temi caldi

Rocca di San Leo a rischio, dopo la frana sgomberate dieci case del centro storico

01 marzo 2014 | 21.12
LETTURA: 2 minuti

alternate text

Rimini, 1 mar. (Adnkronos/Ign) - Dopo i crolli dei giorni scorsi alla Rocca di San Leo nel riminese, è stata emessa un'ordinanza di sgombero, per un periodo precauzionale di 15 giorni, per 10 alloggi nel centro storico di San Leo.

L'ordinanza è stata emessa dopo il crollo di giovedì pomeriggio e del secondo verificatosi nella mattinata di venerdì di una porzione del masso roccioso, su cui è ubicato il centro storico, a seguito della decisione assunta nel corso della riunione della commissione grandi rischi.

In via Michele Rosa, oltre alle abitazioni, sono state sgomberate anche la sede del locale Comando Stazione Carabinieri e l'edificio scolastico sede della scuola primaria e dell'infanzia. I nuclei familiari sono stati ospitati presso strutture ricettive ubicate nel comune di San Leo.

E' stato disposto, precisano i carabinieri, ''un incremento del numero delle pattuglie impiegate nei servizi di prevenzione, per contrastare, in modo efficace, eventuali episodi di sciacallaggio che potrebbero verificarsi nelle abitazioni interessate dall'ordinanza di sgombero".

L'antichissima città che fu capoluogo della contea di Montefeltro, ospitò Dante e San Francesco d'Assisi. Nel forte fu rinchiuso il Conte di Cagliostro, che vi morì nel 1795.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza