cerca CERCA
Sabato 17 Aprile 2021
Aggiornato: 13:21
Temi caldi

Rt e terapie intensive, la situazione nelle regioni

26 febbraio 2021 | 14.16
LETTURA: 2 minuti

Indice di contagio sopra 1 in 10 regioni

alternate text
- (Afp)

Rt superiore a 1 in 10 regioni. Otto, invece, sono le regioni sopra la soglia critica dei ricoveri tra terapia intensiva e area medica e necessitano misure per arginare la diffusione del coronavirus e gli effetti del covid sul sistema ospedaliero. "Dieci Regioni e province autonome hanno un Rt puntuale maggiore di 1 di cui una (Basilicata) ha un Rt con il limite inferiore superiore a 1.25, compatibile con uno scenario di tipo 3. Delle altre nove, cinque hanno un Rt nel limite inferiore compatibile con uno scenario di tipo 2. Le altre Regioni e province autonome hanno un Rt compatibile con uno scenario di tipo uno", emerge dalla bozza del report Iss-ministero della Salute sul monitoraggio settimanale relativo alla settimana 15-21 febbraio.

Leggi anche

Le 10 Regioni con un Rt puntuale sopra 1 sono Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Emilia-Romagna, Molise, Piemonte, provincia autonoma di Trento, Toscana, Umbria.

Nell'ultima settimana di monitoraggio"si osserva un peggioramento anche nel numero di Regioni/Province autonome che hanno un tasso di occupazione in terapia intensiva e/o aree mediche sopra la soglia critica (8 Regioni/Pa vs 5 la settimana precedente)".

"Il tasso di occupazione in terapia intensiva a livello nazionale continua ad essere alto, ma sotto la soglia critica (24%)", si legge. Però "complessivamente - precisano gli autori - il numero di persone ricoverate in terapia intensiva è in aumento da 2.074 (16 febbraio 2021) a 2.146 (23 febbraio)". Nello stesso periodo, invece, "il numero di persone ricoverate in aree mediche è sostanzialmente stabile (da 18.463 a 18.295)".

"Tale tendenza a livello nazionale - sottolineano gli esperti - sottende forti variazioni inter-regionali con alcune Regioni dove il numero assoluto dei ricoverati in area critica ed il relativo impatto, uniti all'incidenza, impongono comunque misure restrittive".

Le 8 Regioni/Pa sono Marche, Molise, Bolzano e Umbria, che presentano un sovraccarico sia nelle terapie intensive sia in area medica, e Abruzzo, Friuli Venezia Giulia, Lombardia e Trento dove il sovraccarico riguarda solo le intensive.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza