cerca CERCA
Giovedì 30 Giugno 2022
Aggiornato: 12:30
Temi caldi

Russia: nuove norme prevedono oscuramento siti stranieri non registrati

27 maggio 2014 | 16.30
LETTURA: 3 minuti

Siti stranieri oscurati in Russia se non si saranno registrati con l'autorità di supervisione dei media, la Roskomnadzor, in risposta a una richiesta in questo senso da parte dei servizi di sicurezza o delle forze dell'ordine. E' quanto previsto da una proposta di regolamento messo a punto nel quadro delle leggi anti terrorismo proprio dall'agenzia, il cui vice direttore, Maksim Ksenzov, aveva di recente anticipato, bacchettato dal premier Medvedev, la chiusura di Twitter. Le nuove norme, se e quando varate, investiranno tutti i siti in cui gli utenti possono scambiarsi messaggi, quindi anche Twitter, antipa il sito di notizie russo TJournal. I servizi di sicurezza o le forze dell'ordine potranno richiedere a Roskomnadzor dati dettagliati sulla proprietà di un sito, i proprietari dovranno fornire tali informazioni entro cinque giorni dalla richiesta. Se non lo faranno, l'agenzia oscurerà il sito in tutto il paese, prevede la proposta di regolamento attuativo della legge approvata di recente secondo cui tutti i siti, social media, blog con più di 3mila utenti al giorno dovranno registrarsi come media a tutti gli effetti.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza