cerca CERCA
Mercoledì 16 Giugno 2021
Aggiornato: 06:36
Temi caldi

Tennis: Australian Open, Serena Williams regina a Melbourne per la sesta volta

31 gennaio 2015 | 11.43
LETTURA: 5 minuti

La numero uno del mondo ha ottenuto all'Australian Open il 19esimo successo in una prova dello Slam, superando in finale la russa Maria Sharapova 6-3, 7-6 (7-5) dopo un'ora e 4 minuti di gioco

alternate text
Serena Williams e Maria Sharapova al termine della finale degli Australian Open (Foto Infophoto) - INFOPHOTO

Serena Williams per la sesta volta regina degli Australian Open. La numero uno del mondo ha ottenuto sul cemento del Melbourne Park il 19esimo successo in una prova dello Slam superando in finale la russa Maria Sharapova 6-3, 7-6 (7-5) dopo un'ora e 4 minuti di gioco. Accusa la pressione in apertura di match la russa che va subito sotto 0-30 salvo poi recuperare arrivando sul 40 pari, a decidere il primo gioco un doppio fallo della numero due del mondo che cede subito il servizio. La Williams serve bene ed evita il contro-break dell'avversaria anche se la siberiana non sembra accusare più di tanto il colpo rispondendo all'americana e portando a casa il terzo gioco a zero.

Solidità nel servizio che non manca alla Williams che si porta sul 3-1. Sul 3-2, 30-30, la gara viene interrotta per la pioggia, nessun problema, il modernissimo impianto del Melbourne Park è dotato di tetto. I 15 minuti di pausa si dimostrano un vantaggio in più per la Williams che rientra tenendo il servizio e poi strappando il game alla sua avversaria a zero, per Serena 6 punti consecutivi e 5-2. Passaggio a vuoto dell'americana all'inizio dell'ottavo gioco, 0-40 Sharapova, con la Williams che manda a rete un facile dritto, sul 15-40 doppiofallo della statunitense e break Sharapova: 5-3. Decisivo il nono gioco con la Williams subito avanti 0-30, la russa prova a reagire con un lungolinea fuori d'un soffio, tre set point: la palla rallentata dal nastro offre un facile rovescio alla Williams che chiude 6-3 la prima partita in 47 minuti.

Inizia male il secondo set per la Sharapova sotto 0-30, sul 15-40 subito due palle break per l'americana, la prima viene annullata con una ace dalla russa che poi sfodera un servizio vincente, 40 pari. Altro servizio vincente e vantaggio interno, la Sharapova si salva con quattro punti consecutivi, 1-0. Non si scompone la vincitrice di 5 edizioni degli Australian Open che tiene il servizio non concedendo neanche un turno alla avversaria per la seconda volta consecutiva: 1-1. Sul 2-2 cinque punti consecutivi della Sharapova che spaventa la Williams portandosi 0-30 ma la Serena mette a segno due ace consecutivi annullando lo svantaggio. Prima vincente e un'altro ace e Serena chiude il game. Nel sesto gioco brivido per la Sharapova sotto 30-40 ma graziata dalla numero uno del mondo che spara prima fuori un dritto e poi commette due errori che permettono alla russa di arrivare sul 3-3. Nel settimo game la Sharapova sul 40-40 ha la grande occasione di fare il break ma non la sfrutta, la Williams si aggrappa al servizio e chiude il gioco con un ace, 4-3.

Attenta la siberiana nel suo torno di battuta, la vincitrice degli Australian Open 2008, chiude lasciando un solo punto all'avversaria, 4-4. E' un bombardiere al servizio la Williams che non concede nulla, 5-4. Delicato turno di battuto per la Sharapova che sul 30-30 prova a prendere in contropiede la statunitense ma il tiro incrociato è fuori: match point Williams. La russa dimostra di avere coraggio e annulla il match point con un rovescio profondo che si stampa sulla linea. Rischia ancora la russa con una palla corta su cui si avventa l'americana ma la risposta è sulla rete, su errore in risposta della numero uno del ranking Wta tira un sospiro di sollievo la Sharapova: 5-5.

Deve sudare ma porta a casa l'11esimo gioco la Williams, 6-5. Tocca alla Sharapova andare al servizio, game perfetto della tennista di Njagan che chiude a zero portando il match al tie-break. Il primo punto nel gioco decisivo è una risposta vincente con un dritto lungolinea della russa. Mini-break immediatamente recuperato dalla Williams che si porta poi sul 2-1. Ace della Williams, il 16esimo, e 3-1, la Sharapova sbaglia la risposta nello scambio successivo ed è 4-1. Prima del cambio-campo punto Sharapova e 4-2 Williams. Un altro errore dell'americana regala il punto alla avversaria, 4-3 ma la Williams aggredisce l'avversaria giocando profondo portandola all'errore, 5-3.

Errore Williams, si va sul 5-4 con due servizi per la numero due del ranking Wta. Grande risposta della Williams su una seconda debole della siberiana e doppio match point. Sharapova ancora coraggiosa con un dritto angolato vincente. Sul 6-5 la Williams fa ace ma la palla tocca il nastro, si ribatte. L'esultanza è solo rimandata di una manciata di secondi, ace, il 17esimo, e la Williams torna a vincere gli Australian Open dopo l'ultimo successo ottenuto nel 2010.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza