cerca CERCA
Martedì 24 Maggio 2022
Aggiornato: 23:40
Temi caldi

Siria: Bbc ad Aleppo, citta' fantasma dove domina odio per regime e ribelli

28 aprile 2014 | 08.49
LETTURA: 3 minuti

(Aki) - Aleppo è una citta' devastata dai bombardamenti dell'aviazione siriana sui civili, dove il 30 per cento dei residenti rimasti dichiara di non sostenere né i ribelli, né il regime, ma di voler solo vivere in pace. Lo riferisce la Bbc, che ha inviato una sua troupe, la prima di un'emittente straniera nel 2014, nelle zone della citta' nel nord della Siria che sono in mano ai ribelli. Una citta' dove si vive ''con paura e in pericolo'', come hanno spiegato le squadre di soccorso alla Bbc, mentre si stima che siano migliaia le persone uccise dai raid condotti dal regime di Damasco. Le squadre di soccorso, riferisce l'emittente britannica, sono poco addestrate e hanno materiale limitato inviato da Gran Bretagna e Stati Uniti. Non appena si verifica un raid sulle zone residenziali, questi soccorritori scendono in strada alla ricerca di sopravvissuti, o per recuperare i cadaveri. Gli stessi soccorritori, a volte, restano vittime di attacchi.

''La nostra umanita' ci chiede di fare questo lavoro, di salvare le persone sotto le macerie e di portarle in ospedale - ha spiegato il capo dei team di soccorso ad Aleppo, Khalid Al Heju - Ma ho paura, molto paura. Siamo in pericolo''. E' dallo scorso settembre che Aleppo sta subendo quella che Human Rights Watch ha definito ''una guerra aerea condotta dal governo siriano in modo indiscriminato e fuorilegge contro i civili''. Per questo, decine di migliaia di persone hanno lasciato la citta' quest'anno, il 70 per cento dei residenti in tutto. (segue)

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza