Cerca

Coronavirus, partner Padiglione Italia su rinvio Expo Dubai: "Occasione per rilancio"

ECONOMIA
Coronavirus, partner Padiglione Italia su rinvio Expo Dubai: Occasione per rilancio

L'Italia prosegue il suo percorso verso l'Esposizione Universale di Dubai, rinviata al prossimo primo ottobre 2021 come indicato ieri dal Bureau International des Expositions, l’organismo inter-governativo che organizza le Esposizioni Universali. Decine di partner e sponsor del Padiglione Italia oltre ai rappresentanti del sistema delle Nazioni Unite hanno voluto confermare il senso della loro presenza all'Expo nella città emiratina con video messaggi al Commissariato per la Partecipazione del nostro Paese ora pubblicati sul sito www.italyexpo2020.it e sui canali social (IL VIDEOMESSAGGIO).


"L'Expo di Dubai - dicono responsabili di aziende, associazioni attive sui temi della sostenibilità e dell'agroalimentare, istituzioni accademiche, scientifiche e culturali - rappresenta una occasione imperdibile di rilancio per l’economia del Paese oltre che dell’immagine dell’Italia sulla scena globale".

Nel video di sintesi degli interventi in Italiano e Inglese diffuso dal Commissariato Italiano si evidenzia anche come "Dubai diventerà un’agorà planetaria che permetterà a tutti di riunirci attorno alle grandi sfide del presente e del futuro e tirar fuori il meglio di noi". "Noi non ci fermiamo – dichiarano - proseguiamo il nostro percorso verso l’Expo con fiducia e determinazione".

I videomessaggi inviati sono di: Maher Nasser, Commissario partecipazione Onu a Expo Dubai; Paola Caniglia, direttore commerciale Otim, Patrizia Lombardi, presidente Rus; Paolo Galli, professore ordinario di Ecologia e direttore del MaRHE Center presso l’Università degli studi di Milano- Bicocca; Pia Acconci, Università di Teramo; Paola Severino, Vice Presidente dell’ Università Luiss Guido Carli; Stefania Giannini, vice direttore generale Unesco; Enrico Giovannini, portavoce ASviS; Stefano Fantoni, champion di Esof2020; Giuseppe Sala, direttore del dipartimento di scienze e tecnologie aerospaziali del Politecnico di MIlano; Stefano Boeri, presidente Triennale; Angelo Riccaboni, presidente del Segretariato italiano di Prima; Paolo Verri direttore Matera 2019; Carlo Ratti, architetto e progettista del Padiglione Italia; Marta Dassù, senior advisor european affairs – The Aspen Institute; Grabriella Greison, fisica e narratrice; Massimo Inguscio, presidente del Cnr; Diana Bracco, presidente del Cluster nazionale Alisei – scienze della vita; Luigi Contu, direttore dell’agenzia Ansa; Gianmarco Chiocci, direttore ADNKronos, Gaetano Colucci, Saipem; Andreina Boero, Presidente Gruppo Boero; Luigi Scordamaglia, presidente Cluster CL.A.N., Rodolfo Errore, presidente Sace; Leonardo Profumo, amministratore delegato Leonardo S.p.a.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.