Cerca

Decreto ristori, altri 1,4 miliardi a imprese

ECONOMIA
Decreto ristori, altri 1,4 miliardi a imprese

(Afp)

Nel dl ristori ter arriva un rifinanziamento delle misure di sostegno alle imprese colpite dall'emergenza epidemiologica da Covid-19. Il fondo, si legge nella bozza del dl ristori ter, "è incrementato di 1.450 milioni di euro per l’anno 2020". In particolare viene aggiunto il codice Atec per il commercio al dettaglio di calzature e accessori per cui arriveranno ristori al 200%.


Il decreto ammonta a un valore di 2 miliardi, tra cui anche 400 milioni alla solidarietà alimentare, 200 milioni alla sanità, per un totale, appunto, di 2 miliardi. Lo scostamento di bilancio dovrebbe fermarsi invece a 8 miliardi.

Il miliardo e 400 milioni di aiuti previsti vanno ad incrementare il Fondo di 340 milioni già esistente, destinato alle Regioni che cambiano area, passando dal giallo all'arancione e al rosso. Ai 340 milioni introdotti col dl ristori bis, varato nella notte tra il 6 e 7 novembre, si aggiungono ora l'1,4 miliardi di aiuti del ter.

Sanità - Al fine di procedere all’acquisto e la distribuzione sul territorio nazionale dei farmaci per la cura dei pazienti con Covid-19 il fondo "è incrementato di 100 milioni di euro per l'anno 2020" da destinare agli interventi di competenza del commissario straordinario e da trasferire sull'apposita contabilità speciale intestata al medesimo Commissario.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.