cerca CERCA
Giovedì 07 Luglio 2022
Aggiornato: 17:59
Temi caldi
SPECIALE
Parola alla Medicina - Adnkronos incontra i Presidenti delle Società Scientifiche Italiane

Parola alla Medicina - Adnkronos incontra i Presidenti delle Società Scientifiche Italiane

Medicina, Macrì (Siomi): ‘La medicina integrata è un modello. Serve formazione’

La medicina integrata, praticata da medici, “non è solo un’applicazione terapeutica, ma è un modello di rapporto medico-paziente. Il problema è avere la formazione per poter applicare le terapie nel miglior modo possibile”, dice Francesco Marcì vice-presidente della Società italiana di omeopatia e delle medicine integrate (Siomi) e membro del Consiglio direttivo della Società di radiologia. “Da oltre vent’anni – continua - Siomi promuove la formazione su tutto quello che la medicina convenzionale...

Medicina, Speziale (Sicve): per chirurghi vascolari centrale rapporto con pazienti

“Per noi chirurghi vascolari è molto importante la collaborazione con le associazioni dei pazienti. Abbiamo prodotto le linee guida sull’insufficienza cerebrovascolare e aneurismi della aorta toracica e addominale e stiamo lavorando alle nuove linee guida sulla patologia degli arti inferiori. Un lavoro frutto di una collaborazione con la Società italiana anestesia analgesia rianimazione e terapia intensiva (Siaarti) e la Società italiana di radiologia medica e interventistica (Sirm). Le nostre...

alternate text

Medicina, Cuffari (Snamid): ‘Il medico di famiglia è per la globalità della persona’

“Vedere il malato nella sua globalità è il centro della nostra società della medicina di famiglia”, dice Alfredo Cuffari presidente Snamid, Società nazionale medica interdisciplinare cure primarie. “Abbiamo sempre cercato la condivisione di percorsi e di progetti formativi con le società della medicina specialistica – continua -. Vediamo tante cose, pazienti con molteplici problemi clinici: risolviamo quello che è alla nostra portata ma dobbiamo approfondire le conoscenze” specialistiche “per dar...

alternate text

Medicina, Moccaldi (Airm): ecco come controlliamo i lavoratori esposti a radiazioni

“L’Airm raccoglie tutti i medici che in Italia sono individuati dalla normativa come “medici autorizzati”, ovvero che espletano un controllo sanitario in particolare della popolazione lavorativa esposta a radiazioni ionizzanti. Ad oggi nel nostro Paese la quasi totalità di questi lavoratori svolgono attività in ambito ospedaliero; radiologi, medici nucleari, radioterapisti, tecnici di radiologia, fisici medici, e tutti coloro, chirurghi compresi, che in sala operatoria utilizzano apparecchiature...

alternate text

Medicina, Magliocca (Sicpre): chirurgia plastica italiana tra le migliori al mondo

“La chirurgia plastica italiana è tra le più affermate e migliori nel mondo. Ma noi chirurghi plastici non ci occupiamo solo di chirurgia estetica, la nostra formazione è e resta la chirurgia ricostruttiva. Se non si è un ottimo chirurgo ricostruttore non si può essere un buon chirurgo estetica. Questo principio è alla base della nostra formazione universitaria”. Così Carlo Magliocca, presidente Società italiana di chirurgia plastica ricostruttiva ed estetica (Sicpre), fondata nel 1934 e per que...

alternate text

Medicina, Cuda (Sio): “Tonsillectomia parte marginale chirurgia otorinolaringoiatria”

“Noi chirurghi di otorinolaringoiatria ci occupiamo di interventi che vanno dalla base del cranio alla base del collo. Non solo tumori, ma anche patologie che interessano cavo orale, ghiandole salivari, tiroide, orecchio medio e interno, naso e seni paranasali con tecniche endoscopiche e robotiche all’avanguardia che ci consentono di operare distretti che sono di difficile accesso. Quella su adenoidi e tonsille è solo una parte marginale della nostra attività chirurgica”. Così Domenico Cuda, past...

alternate text

Tumori, Paludetti (Gemelli): “Neoplasie testa-collo poco note, diagnosi tardive”

In Italia, secondo l’Istituto superore di sanità, nel 2021 sono state 9.900 le nuove diagnosi per tumori maligni testa-collo. Tumori che ogni anno causano 4mila decessi. “Di questi pazienti però non si parla mai perché i numeri dei tumori maligni testa-collo di cui sono affetti non sono quelli del cancro al seno e del polmone”. Così Gaetano Paludetti, direttore del Dipartimento universitario Testa Collo Organi di Senso, direttore Sezione di Otorinolaringoiatria Fondazione Policlinico universita...

alternate text

Salute, Colivicchi (Anmco): “120mila infarti ogni anno, fondamentale prevenzione”

“In Italia ogni anno ci sono 120mila infarti: un dolore al torace va rapidamente inquadrato con un elettrocardiogramma. La prevenzione cardiovascolare allunga la vita e noi dovremmo sempre, anche quando stiamo bene, consultare il nostro medico di base e tenere sotto controllo i fattori di rischio (colesterolo, pressione arteriosa, fumo) e praticare un regolare esercizio fisico, anche blando”. Lo afferma Fulvio Colivicchi, presidente dell’Associazione nazionale medici cardiologi ospedalieri (Anmco...

alternate text

Salute, Berrettini (Siaf): “Problemi di udito ad ogni età, prevenzione è tutto”

La sordità colpisce a tutte le età, sin dalla nascita. Fondamentale la diagnosi tempestiva “attraverso lo screening neonatale e il trattamento precoce protesico – afferma Stefano Berrettini, presidente della Società italiana di audiologia e foniatria (Siaf) -. Noi facciamo la diagnosi entro 2-3 mesi, il trattamento con protesi entro i 4 mesi ed eventualmente l’impianto cocleare dai 10 mesi di vita in poi”. Lo screening uditivo neonatale “in Italia obbligatorio e riconosciuto dai Lea viene esegu...

alternate text

Salute: Oliva (Anmco), “Dopo Covid cardiologi ripartano anche dal territorio”

La pandemia ha causato la riduzione dei ricoveri per sindromi coronariche acute, scompenso cardiaco o embolie polmonari. “Ora i cardiologi devono ripartire – afferma Fabrizio Oliva, presidente designato dell’Associazione nazionale medici cardiologi ospedalieri (Anmco) - facendo tesoro di quanto imparato dall’emergenza”. Per Oliva è necessario “potenziare il personale medico-infermieristico, adeguare le tecnologie, rivedere l’organizzazione del dipartimento cardio-vascolare e collaborare con la me...

alternate text

Salute: Piovella (Soi), “Prevenzione e cura della vista sin dalla tenera età”

La vista è il bene più prezioso e ne riconosciamo il vero valore solo quando l'abbiamo persa. Ma “prevenzione e cura devono iniziare sin dalla tenera età – raccomanda Matteo Piovella, presidente della Società oftalmologica italiana (Soi) -. La prima visita oculistica va fatta alla nascita, poi ai 3 anni di età, il primo giorno di scuola, dai 10 ai 15 anni perché questa è l’età dell’insorgenza della miopia, dai 40 ai 60 anni ogni 2 anni e dopo i 60 anni una volta l’anno”. Questo calendario Soi è l...

alternate text

Salute: Dentali (Fadoi), ‘l’internista per i pazienti anziani e complessi’

Il medico di medicina interna “è lo specialista ospedaliero per eccellenza: come conoscenza e formazione siamo abituati a gestire pazienti con complessità importante sulla quale si innestano malattie acute”, spiega Franco Dentali, presidente della Federazione delle associazioni dei dirigenti ospedalieri internisti (Fadoi). L’invecchiamento della popolazione pone l’internista come un riferimento “a livello ospedaliero, ma anche territoriale – aggiunge - per una collaborazione con il medico di medi...

alternate text

Salute: Vimercati (Fism), ‘le società scientifiche sono l’anti-fake news’

L’avvicendarsi di esperti e le fake news, durante l’emergenza Covid-19, hanno creato incertezze e disorientamento. “Difficilmente i presidenti delle società scientifiche, che esprimono il consiglio direttivo della società, erano nei media”, dice Franco Vimercati, presidente della Federazione delle società medico-scientifche italiane (Fism). “In un momento di crisi pandemica – osserva - la voce deve essere unica, ma autorevole e deve essere anche al di sopra delle istituzioni”. L’invito di Vimerca...

alternate text

Salute: Tummino (Fisp), ‘psicologi accanto ai medici’ per la salute del paziente

“Medici e psicologi siano integrati” per una gestione “non frammentata del paziente”, perché “si senta preso in carico pienamente anche in aspetti come i sentimenti e le paure che spesso non trovano spazio nel rapporto con il medico”, ma che “accompagnano ogni diagnosi”. Così Vito Tummino Fisp, presidente della Federazione italiana delle società di psicologia. Un esempio della collaborazione tra società scientifiche di medicina (Fism) e Fisp si è concretizzato già nella prima ondata dell’epidemia...

ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza