Cerca
Home . Sport .

Candreva e l'Inter si sbloccano in Europa, Southampton k.o. e De Boer respira

SPORT
Candreva e l'Inter si sbloccano in Europa, Southampton k.o. e De Boer respira

Antonio Candreva (foto AFP)

Un gol di Candreva basta all'Inter per ottenere una vittoria contro il Southampton fondamentale non solo in chiave Europa League ma anche per il futuro del tecnico De Boer. Quanta sofferenza però per i nerazzurri, sia nel primo tempo sia nel finale thrilling ulteriormente complicato dall'espulsione di Brozovic, al rientro dopo oltre un mese. Le parate di Handanovic consentono ai nerazzurri di conquistare i tre punti, l'Inter resta all'ultimo posto del girone guidato dallo Sparta Praga a quota 6 ma ora il passaggio del turno non è più un miraggio.


De Boer riabilita Brozivic e in attacco schiera il tridente Eder-Icardi-Candreva. L'Inter deve vincere a tutti i costi, ma dopo tre sconfitte consecutive e le infuocate polemiche legate al caso Icardi non è facile ripartire. Nel primo tempo i nerazzurri giocano contratti e lasciano il pallino del gioco al Southampton, un atteggiamento che il pubblico di San Siro non apprezza.

Gli inglesi, imbattuti da 7 partite tra campionato e coppe, sono pericolosi soprattutto alle soglie della mezz'ora quando mettono agli atti due occasioni da gol consecutive. Al 28' Long mette un cross insidioso in mezzo che Handanovic respinge, ma la sfera rimpalla su Rodriguez e solo un intervento sulla linea di porta di Nagatomo salva l'Inter. Sull'azione seguente è Ward-Prowse a spaventare i nerazzurri con un destro potente dal limite dell'area che termina di un soffio alto sulla traversa.

L'Inter si scuote nella ripresa e al 54' da una combinazione Eder-Icardi nasce anche la prima chance per il vantaggio, ma il sinistro dell'argentino da buona posizione termina largo. L'1-0 arriva al 68' e la gioia è doppia per Candreva, che trova il primo gol con la maglia nerazzurra nel momento più difficile per la squadra: sul cross dalla sinistra di Santon, l'ex laziale lascia partire un sinistro imprendibile per Forster che s'insacca sotto la traversa.

L'Inter prova a svoltare, ma Brozovic complica tutto al 77' con un fallo sciagurato su Højbjerg che gli costa il secondo giallo e la conseguente espulsione. Gli inglesi ringraziano e si riversano in attacco alla ricerca del possibile pareggio. De Boer corre ai ripari inserendo Ansaldi per Candreva, ma il finale è un assedio dei Saints.

Nagatomo è ancora provvidenziale all'88', quando salva sulla linea di porta sull'incornata a botta sicura di van Djik, poi sul corner successivo è Handanovic a compiere un mezzo miracolo sulla conclusione ravvicinata di Austin. L'ultimo brivido per l'Inter è al 95', quando Ward-Prowse ci prova ancora da fuori con un destro che termina a fil di palo. Pericolo scampato e game over, l'Inter respira e torna in corsa in Europa.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.