cerca CERCA
Domenica 05 Dicembre 2021
Aggiornato: 14:05
Temi caldi

Francia: Is celebra attentatori come 'eroi jihadisti', vendicato il Profeta

09 gennaio 2015 | 09.25
LETTURA: 2 minuti

alternate text

Sono degli ''eroi jihadisti'' i due fratelli Cherif and Said Kouachi che due giorni fa hanno condotto l'assalto alla sede del settimanale satirico francese Charlie Hebdo uccidendo 12 persone. E' così che li ha definiti lo Stato Islamico, che non ha però rivendicato l'appartenenza dei due al gruppo. Lo rivela il sito di Intelligence 'Site' che monitora le azioni delle organizzazioni islamiche radicali su Internet.

In una breve nota diffusa tramite la propria radio online Al-Bayan, rilanciata via Twitter e sui forum jihadisti, l'Is ha infatti lodato i due attentatori affermando che ''eroi jihadisti hanno ucciso 12 giornalisti che lavoravano per il settimanale francese Charlie Hebdo e ne hanno feriti altri 10 per vendicare il Profeta''.

L'Is ha poi accusato Charlie Hebdo di aver ''insultato'' il Profeta Maometto per molti anni aggiunge che ''tra le persone uccise ci sono i vignettisti che hanno preso in giro l'Islam e le sue grandi personalità''.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza