cerca CERCA
Martedì 29 Novembre 2022
Aggiornato: 09:56
Temi caldi

Tennis, Federer trionfa a Cincinnati. Serena Williams straccia Ivanovic

18 agosto 2014 | 09.57
LETTURA: 4 minuti

alternate text
Roger Federer (Xinhua)

Roger Federer vince il torneo Atp Masters 1000 di Cincinnati (cemento, montepremi 3.356.715 dollari). Lo svizzero, numero 3 del mondo e 2 del seeding, ha sconfitto in finale lo spagnolo Davide Ferrer, numero 6 del ranking Atp e del tabellone, con il punteggio di 6-3, 1-6, 6-2 in un'ora e 43 minuti di gioco. Del resto i numeri condannavano il 32enne valenciano già alla vigilia: lo svizzero vantava 15 vittorie in altrettante sfide, l'ultima la settimana passata a Toronto sempre in tre set. In Ohio Federer ha centrato il suo 80esimo titolo Atp, il 22esimo in un Masters 1000.

Dopo Murray e Raonic, 'King Roger' ha battuto anche lo spagnolo contro il quale ha giocato un primo set perfetto, per calare vistosamente nel secondo e riprendere il controllo delle operazioni nel parziale decisivo. Messi alle spalle i problemi alla schiena che lo avevano condizionato lo scorso anno e con la collaborazione del suo nuovo coach Stefan Edberg, Federer, sbarcherà agli US Open (il via lunedì 25 agosto) con un bel carico di ottimismo.

Nel 2014 prima di Cincinnati aveva già disputato sette finali vincendo due titoli (Halle e Dubai) e cedendo nell'ultimo atto a Brisbane, Indian Wells, Monte Carlo, Wimbledon e Toronto. Con Novak Djokovic in ombra (si è fermato negli ottavi sia a Toronto che a Cincinnati), Rafa Nadal che non ha ancora deciso se partecipare o meno all'ultimo major della stagione (sta recuperando dall'infortunio al polso destro e ha rimandato la decisione ai prossimi giorni) e Andy Murray ancora lontano dal top e altalenante nel rendimento, al momento tra i 'fab four' è quello che sta meglio. A New York chi vorrà alzare il trofeo nell'ultimo torneo dello Slam dell'anno dovrà fare i conti con il 33enne campione di Basilea, che a Flushing Meadows andrà a caccia del 18esimo trionfo in un major.

Sempre a Cincinnati Serena Williams batte in finale (le bastano due set 6-4, 6-1) la serba Ana Ivanovic e si porta a casa un trofeo che le mancava in carriera. La tennista statunitense resta così saldamente in vetta al ranking Wta: precede la romena Simona Halep e la cinese Na Li. In quarta posizione la campionessa di Wimbledon, la ceca Petra Kvitova, poi la polacca Agnieszka Radwanska e la russa Maria Sharapova. Torna tra le top ten la serba Ana Ivanovic, che grazie alla finale conquistata in Ohio, sale al nono posto.

La migliore delle azzurre è sempre Flavia Pennetta che guadagna due posizioni e sale al 12esimo posto, sale di una piazza anche Sara Errani che è 14esima. Nelle cento anche Roberta Vinci 29esima, Camila Giorgi 38esima, Karin Knapp 70esima e Francesca Schiavone 76esima. Questa la top ten del ranking Wta, tra parentesi la posizione precedente:

1. (1) Serena Williams (Usa) 9.430 punti; 2. (2) Simona Halep (Rom) 6.750; 3. (3) Na Li (Chn) 6.170; 4. (4) Petra Kvitova (Cze) 5.806; 5. (5) Agnieszka Radwanska (Pol) 5.590; 6. (6) Maria Sharapova (Rus) 5.335; 7. (7) Angelique Kerber (Ger) 4.550; 8. (8) Eugenie Bouchard (Can) 4.368; 9. (11) Ana Ivanovic (Srb) 4.065; 10. (9) Jelena Jankovic (Srb) 3.695.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza