cerca CERCA
Martedì 18 Maggio 2021
Aggiornato: 18:00
Temi caldi

Washington, polizia insegue auto vicino a Congresso: "Non è terrorismo"

29 marzo 2017 | 17.14
LETTURA: 2 minuti

alternate text
(Afp)

Momenti di tensione a Washington, quando la polizia si è lanciata all'inseguimento di un'auto che si è poi andata a schiantare contro una barriera nei pressi di Capitol Hill, sede del Congresso Usa. L'incidente, riporta Fox News, è iniziato intorno alle 9.30 (ora locale), nei pressi della Biblioteca del Congresso e si è concluso a mezzo miglio di distanza, con gli agenti che hanno esploso dei colpi in direzione dell'auto sospetta, che nella sua fuga aveva travolto altri mezzi della polizia e auto private. La persona alla guida è stata arrestata.

L'incidente non è legato al terrorismo. Lo ha assicurato la polizia, precisando che "si trattava di un controllo di routine", e che la conduttrice dell'auto (inizialmente si era parlato di un uomo) aveva mostrato un comportamento "strano e aggressivo".

Dei colpi di pistola sono stati esplosi, senza provocare feriti, durante l'arresto della donna, che ha fatto un'inversione a U ed è fuggita speronando una macchina della polizia mentre veniva inseguita dagli agenti nel tentativo di fermare il veicolo. L'auto è stata fermata a circa 100 metri di distanza. Il portavoce della polizia non ha confermato che i colpi sono stati sparati dalla polizia, ma lo dirà l'indagine interna che si fa di routine ogni volta che gli ufficiali scaricano le loro armi.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza