cerca CERCA
Domenica 24 Ottobre 2021
Aggiornato: 09:18
Temi caldi

Torino, sgomberato asilo occupato da anarchici

07 febbraio 2019 | 15.13
LETTURA: 2 minuti

alternate text

"Un'operazione esemplare che ha comportato un impegno notevole". Il questore di Torino, Francesco Messina, ha commentato così lo sgombero dell'Asilo di via Alessandria, nel quartiere Aurora, dal 1995 occupato da gruppi anarchici. Confermando che sul tetto dello stabile al momento si trovano ancora sei persone, il questore ha aggiunto: "Non abbiamo alcuna intenzione di creare problemi di sicurezza a chi si trova ancora sul tetto. Aspetteremo con tranquillità che scendano".

"Al di là del profilo investigativo che ha riguardato la neutralizzazione di una vera e propria cellula - ha aggiunto Messina - l'operazione è importante anche sotto il profilo dell'ordine pubblico in quanto negli anni le condizioni dell'intero quartiere sono state condizionate dalla presenza di questi soggetti, che hanno esercitato un vero e proprio controllo del territorio con una vigilanza quasi militare". "Molti dei componenti che hanno soggiornato all'interno dell'asilo sono stati protagonisti - ha sottolineato Messina - di numerosi episodi di protesta sfociata poi in violenze, aggressioni anche ai danni delle forze dell'ordine che pattugliavano il quartiere, manifestazioni improvvisate, blocchi stradali, danneggiamenti".

Nel corso del blitz delle forze dell'ordine che ha portato allo sgombero dell'Asilo sono stati arrestati sei anarchici insurrezionalisti che, ha spiegato il questore di Torino, appartengono a "una cellula dedita a strategia sovversiva che aveva la finalità di raggiungere il sovvertimento dello Stato attaccando le politiche dell'immigrazione attraverso l'attacco fisico ai centri di accoglienza prima, poi ai Cpr e a tutti i soggetti e attori che in qualche modo erano coinvolti nella gestione e nella collaborazione con i centri di accoglienza".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza